uil trasporti
La Cub proclama una nuova astensione il 24 giugno, su motivazioni che vanno dal contratto nazionale (trattativa a cui loro non partecipano) all’accordo Expo, a pretesti populistici di ogni tipo. A fare le spese di tale 'giochino' è il diritto di sciopero
22 giugno 2015
Per i sindacati, vi è stata ovunque una straordinaria mobilitazione contro il decreto Crescitalia
12 marzo 2012

X «

#tickEnd-tickBegin#