teleperformance
Siglato l'accordo per il passaggio della commessa di Enel mercato libero da Teleperformance alla nuova azienda: salvi i 330 posti a rischio, previste 100 assunzioni di interinali. Slc: "Battaglia emblematica dell'azione condotta per la clausola sociale"
11 settembre 2019
di Maurizio Minnucci
Una protesta dei precari Teleperfomance a Taranto
Le prime “vittime” del provvedimento, i cui effetti saranno attivi dalla mezzanotte, sono i somministrati Teleperformance lasciati a casa per eccesso di instabilità. Non pervenuti gli esponenti M5s invitati al sit-in dai lavoratori insieme a Cgil e Nidil
31 ottobre 2018
"Enel affida il servizio di assistenza clienti con gare al massimo ribasso" spiega il segretario Slc Andrea Lumino: "A novembre scade la commessa di Teleperformance. Se l'azienda continua così, le certezze dei lavoratori stabilizzati andranno in fumo"
07 marzo 2016
Cgil e Nidil: “Impedita l'attività sindacale dei delegati interinali”
13 novembre 2015
di rassegna.it
Niente rottura ma nessun accordo, dopo 12 ore di discussione tra sindacati e Teleperformance.In ballo ci sono i call center di Taranto e Roma. L'azienda chiede la ristrutturazione, i sindacati contestano. Nuovo appuntamento il 10 luglio
26 giugno 2015
Teleperformance abbandona l'Italia, 4000 posti a rischio (autore foto: Alan Clark, rkdesign)
Dura denuncia dello Slc Cgil: "Una situazione frutto delle scelte del governo, che con Jobs Act e incentivi alle imprese, in assenza di regole sui cambi di appalto, ha creato una competizione scorretta e drogata"
10 giugno 2015

X «

#tickEnd-tickBegin#