taranto
La denuncia delle sigle di categoria della Cgil di Taranto, Fillea-Fiom-Filcams, che scrivono a Comune e Regione: “Operai usati come pedine. Le istituzioni devono scegliete da che parte stare”
23 dicembre 2019
di Francesco Maiorano, Eticaeconomia
Sul capoluogo ionico sembrano giocarsi i destini d’Italia: si confrontano, senza soluzioni, il disastro sanitario, l’importanza del Pil e dell’occupazione. È lecito immaginare uno sviluppo territoriale ed economico diverso dalla monocultura dell’acciaio?
19 dicembre 2019
Incontro a Roma tra governo, commissari e multinazionale, mentre a Taranto inizia lo spegnimento dell'altoforno 2. Landini (Cgil): "Si parte dall'accordo firmato da tutti, che non prevede esuberi ma investimenti e otto milioni di tonnellate di acciaio"
16 dicembre 2019
Da lunedì si procederà all’arresto dell'altoforno 2. L'attività si concluderà a metà gennaio. Ilva farà nuovo ricorso al Tribunale del riesame. Re David (Fiom): “Neanche il governo conosce le vere intenzioni dell’azienda”
13 dicembre 2019
Re David: "Il governo ci dica cosa intende fare e i commissari straordinari facciano chiarezza rispetto alla dichiarata volontà di ricorrere al Tribunale del riesame. Per noi, è necessario garantire la continuità produttiva e occupazionale dell'impianto"
11 dicembre 2019
di Martina Toti
Dipendente del customer care in prova, una dei 6.300 esuberi a Taranto. “Cinque minuti, il tempo per farmi firmare il foglio di recesso e restituire i dispositivi aziendali. Non me l’aspettavo. Ora mi auguro che non si licenzi nessun altro”
11 dicembre 2019
ArcelorMittal chiede 6.300 esuberi nei prossimi quattro anni: i sindacati rispondono con 32 ore di stop e manifestazione nazionale a Roma. Landini: "È un progetto di chiusura nel tempo di Taranto. Occorre ripartire dall'accordo del settembre 2018"
10 dicembre 2019
Attorno agli stabilimenti del gruppo siderurgico, in tutta Italia, operano seimila addetti, distribuiti nei settori delle pulizie industriali, della ristorazione, della vigilanza. Cinquemila solo nello stabilimento tarantino
06 dicembre 2019
di Stefano Iucci, Maurizio Minnucci
Gianni Venturi
Venturi (Fiom) incontra la redazione di Rassegna. La vicenda ArcelorMittal va inserita in un contesto globale. La via giudiziaria non basta, bisogna salvare l'impianto con scelte strategiche. Produrre acciaio rispettando ambiente e salute si può
20 novembre 2019
Consiglio di fabbrica a Taranto per decidere le prossime azioni. Intanto l'esecutivo avrebbe messo a punto un piano per un accordo con la multinazionale. In serata i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil incontrano al Quirinale il presidente Mattarella
18 novembre 2019
Allarme della Fiom Cgil e della Fim Cisl di Taranto: “Vogliono eliminare un competitor importante, hanno già interrotto lo sbarco di materie prime e dirottato le navi verso altri siti del gruppo. Mancano materie prime, il prossimo step è la fermata"
13 novembre 2019
Fim, Fiom e Uilm: "Iniziative e manovre per gestire l'emergenza del tutto improvvisate e non proceduralizzate. Solo l'intervento tempestivo dei vigili del fuoco evitato il peggio"
12 novembre 2019
Gesmundo: "Dall'incontro col governo è emersa la volontà di rivedere il contratto e un piano industriale sottoscritti un anno fa, a causa di livelli di produzione differenti da quelli preventivati. Ma altri 5.000 esuberi a Taranto non sono sostenibili"
08 novembre 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#