quota 100
E' una misura che coinvolgerà un terzo della platea prevista nel triennio, ossia 325mila persone anziché 970mila, determinando un avanzo importante di risorse
21 giugno 2019
di Stefano Iucci
Nei prossimi tre anni un quarto dei dipendenti andrà in pensione, ma il calcolo non tiene conto di quota 100. Precarietà e blocco delle assunzioni rappresentano un ulteriore fardello. Servizi sempre più a rischio
17 giugno 2019
Due su tre percepiscono meno di 750 euro lordi al mese
31 maggio 2019
Sono 3.799 le domande di pensione presentate nella regione
20 maggio 2019
Cigna a RadioArticolo1: "I conti del governo sono sbagliati. Secondo noi, le persone che usufruiranno del provvedimento saranno 325 mila, contro le 973 mila ipotizzate. Aver scelto paletti così rigidi, restringe la platea degli aventi diritto"
06 maggio 2019
La misura a fine anno coinvolgerà meno della metà della platea prevista: riguarderà 128 mila persone, ovvero 162 mila in meno rispetto alle stime del governo. La rilevazione della Fondazione Di Vittorio e della Cgil: "In prospettiva non cambia niente"
23 aprile 2019
pensioni, inps
Ghiselli (Cgil) a RadioArticolo1: "L'esecutivo aveva preso impegni con noi, ma non li ha mantenuti. Il primo era valutare gli emendamenti al decreto, poi riconvocarci, così non è stato. Quota 100 resta una misura temporanea e marginale"
17 aprile 2019
pensioni, inps
"Non è stata recepita alcuna proposta avanzata dal sindacato, la misura del governo mantiene tutti i limiti che più volte abbiamo evidenziato" . A dirlo è il segretario confederale di corso d'Italia: "Non ci sono risposte per il mondo del lavoro"
29 marzo 2019
Filcams Cgil: "Non inserendo gli emendamenti presentati, il governo ha mancato un’altra opportunità per rispettare gli impegni presi. Pubblicizza quota 100 per agevolare il prepensionamento, ma costringe a lavorare più anni per maturare la pensione"
19 marzo 2019
Al via la campagna lanciata dalla Fp Cgil. Nei prossimi tre anni si prevedono mezzo milione di uscite, 150 mila delle quali per quota 100. Senza un piano di reclutamento straordinario, sono a rischio servizi fondamentali per i cittadini
04 marzo 2019
"17.000 le domande pervenute, fra docenti e Ata, a cui s'aggiungono i 21.000 posti che si libereranno a settembre per l'ordinario turn over e i 109.000 posti liberi, tuttora coperti dai supplenti. Il governo approvi ora una fase transitoria per i precari"
28 febbraio 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#