pil
di Riccardo Realzonzo
Vi sono differenze radicali nel finanziamento delle politiche da parte della Bce, con titoli di debito comune o col Mes. Senza la Banca centrale europea o gli eurobond il debito italiano schizzerà in alto, in uno spazio di difficilissima sostenibilità
15 aprile 2020
Secondo il Fondo monetario internazionale, quest'anno il Pil globale scenderà del 3 percento, il peggiore dalla Grande Depressione. L'Italia paga il prezzo più alto: -9,1
14 aprile 2020
di Simona Ciaramitaro
L'Italia è bloccata tra stagnazione e recessione. Il governo stanzia 7,5 miliardi di aiuti per famiglie e imprese. La ricetta antivirus della Cgil: "Puntare tutto sulle politiche espansive"
05 marzo 2020
di Fulvio Fammoni
La crisi sanitaria resta alta, ma a preoccupare adesso è l'effetto contagio sulla nostra crescita. Se questa è la situazione, sono necessari tutti gli strumenti legati all’emergenza, a partire da ammortizzatori sociali che non facciano perdere lavoro
03 marzo 2020
Silvestri (Cgil) a RadioArticolo1: "Il 12% del Pil è fatto di attività illegali delle mafie, la cui infiltrazione nelle imprese sane ha portato a una diminuzione del 28% dell'occupazione. Oggi la criminalità organizzata si è spostata sulle finanziarie"
22 novembre 2019
Il rapporto dell'Ires regionale. Guggiari (Cgil): “Bisogna rilanciare la capacità competitiva della nostra Regione, provincia per provincia”. Francese (Ires): “Fare ricorso a politiche anticicliche rappresenterebbe il migliore antidoto”
15 ottobre 2019
Realfonzo a RadioArticolo1: "Il problema di fondo è rimettere in moto l'economia dopo 10 anni di crisi, sul modello Obama, con politiche fiscali e monetarie espansive, risorse per finanziare opere pubbliche, incentivi alle imprese, sussidi ai disoccupati"
27 settembre 2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento di investimenti per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e la modernizzazione delle infrastrutture, nonché il taglio del cuneo fiscale, per dare uno slancio decisivo in direzione della ripresa"
23 settembre 2019
istat
A pochi giorni dal varo della nota al Def, l’istituto mette il sigillo sui conti del passato: nel 2018, crescita +0,8%, in calo di 0,1 punti sulla stima precedente. In rialzo le cifre sul deficit, che sale al 2,2% in rapporto al Pil dal 2,1% di aprile 
23 settembre 2019
Miceli (Cgil) a RadioArticolo1: “I dati ci danno in recessione. Chi governa deve favorire le condizioni per lo sviluppo e le aziende hanno bisogno di investire. La priorità del prossimo esecutivo dev'essere questa, altrimenti non ci sarà nessuna svolta"
30 agosto 2019
istat
La crescita acquisita per il 2019 (quella che si otterrebbe se i restanti trimestri si chiudessero con una variazione nulla) risulta pari a zero. "Prosegue ormai da cinque mesi la fase di stagnazione", osserva l'istituto di statistica
30 agosto 2019
di Maurizio Minnucci
La vicesegretaria generale della Cgil Gianna Fracassi commenta con rassegna.it i dati Istat: "Il clima reale del Paese è quello che ben conosciamo: crescita zero e Pil fermo. Ma le ricette del governo, sempre alla ricerca del consenso, sembrano ignorarlo"
05 agosto 2019
Dati Istat: nel secondo semestre il prodotto interno lordo del nostro Paese è rimasto fermo, sia rispetto ai tre mesi precedenti, sia su base annua. L’Eurozona segna un +0,2%
31 luglio 2019
Le previsioni della Commissione delineano una situazione a dir poco preoccupante e che purtroppo non è destinata a migliorare. Fracassi: "È l'ennesima dimostrazione che non servono i condoni. Il governo non sottovaluti la debolezza della nostra economia"
10 luglio 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#