piano industriale
Calosi-Beccastrini (Fiom-Fim Firenze): "Al Mise chiederemo poche cose, ma fondamentali per i lavoratori, sulla proroga degli ammortizzatori e la verifica della solidità dei soggetti che presenteranno un piano industriale per riorganizzare lo stabilimento"
30 ottobre 2019
Ricci: "Non ci possono essere altre proposte, se non quella di mantenere a Napoli la produzione di lavatrici nello stabilimento di via Argine. Prendere altre strade, significherebbe disconoscere il piano industriale sottoscritto anche dal sindacato"
26 settembre 2019
Orazzini (Fiom): "Nel piano annunciato due anni fa in sede ministeriale, non erano previste né la chiusura della sede di Torino né i licenziamenti imminenti. Per noi, è un comportamento arrogante e irrispettoso nei confronti di lavoratori e istituzioni"
26 settembre 2019
La multinazionale non dà garanzie sullo stabilimento di Campi Bisenzio. Brunetti (Fiom): "Un'azienda che manda via gli anziani e non assume i giovani non ha prospettive". Il sindacato chiede alla Regione un tavolo urgente per fare chiarezza
18 luglio 2019
Carboni-Mandraccia: "Ribadiamo la nostra contrarietà alla cessione di ramo d'azienda, che rischia d'indebolire lo stabilimento in modo definitivo. Oggi il problema principale è l'assenza di un piano industriale per il consolidamento e il rilancio del sito
19 aprile 2019
Fillea-Filca-Feneal: "Ritirare immediatamente le procedure dei licenziamenti e approvare un piano industriale per le due società controllate Pavimental e Spea. Questo è quanto abbiamo chiesto oggi al managemet aziendale al tavolo negoziale al ministero"
19 aprile 2019
Saccone: "La nostra agitazione è contro i progetti aziendali sbagliati, contro i possibili trasferimenti di lavoratori da Roma a Milano e contro le ipotesi di cessione di ramo d'azienda. Ci battiamo per avere un coerente piano industriale di sviluppo"
10 aprile 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#