mise
Ricci: "Accanto alla richiesta di un nuovo piano industriale si prospetta un intervento utile al prosieguo della produzione. Il sostegno della giunta regionale costituisce un punto di forza contro la chiusura del sito. Ora riprenda la trattativa al Mise"
06 novembre 2019
Un centinaio di operai si è radunato in piazza Municipio: "La Regione sta facendo la sua parte, anche il governo deve intervenire. L'azienda è patrimonio di tutti, non può finire una storia così importante". Le tappe della vertenza
17 ottobre 2019
De Palma: "Ribadiamo che è indispensabile avviare il tavolo negoziale al Mise. È necessario trovare una soluzione industriale che garantisca l’occupazione per tutti i lavoratori e i siti produttivi. Per questo ci mobilitiamo per cambiare il piano"
08 ottobre 2019
Braccini: “Le intese sindacali che dovevano garantire la continuità lavorativa per ulteriori anni non sono stati rispettati e 22 lavoratori sono stati licenziati. Troppi silenzi istituzionali e alla fine doveva esserci un tavolo al Mise, che poi è saltato
04 ottobre 2019
Venturi (Fiom): "Necessaria una svolta per riavviare le produzioni. Il governo deve garantire continuità agli impegni precedentemente assunti e allo stesso tempo sciogliere il nodo irrisolto dei costi energetici per l'insieme della filiera dell'alluminio"
02 ottobre 2019
Ricci: "Non ci possono essere altre proposte, se non quella di mantenere a Napoli la produzione di lavatrici nello stabilimento di via Argine. Prendere altre strade, significherebbe disconoscere il piano industriale sottoscritto anche dal sindacato"
26 settembre 2019
Orazzini (Fiom): "Nel piano annunciato due anni fa in sede ministeriale, non erano previste né la chiusura della sede di Torino né i licenziamenti imminenti. Per noi, è un comportamento arrogante e irrispettoso nei confronti di lavoratori e istituzioni"
26 settembre 2019
De Palma-Marinelli: "Pur confidando nella magistratura, riteniamo fondamentale il lavoro del commissario giudiziario che sta gestendo la difficile situazione del gruppo, e chiediamo alle istituzioni interessate di convocare con urgenza un tavolo al Mise"
26 settembre 2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento di investimenti per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e la modernizzazione delle infrastrutture, nonché il taglio del cuneo fiscale, per dare uno slancio decisivo in direzione della ripresa"
23 settembre 2019
Tute blu da Belluno a Milano per scongiurare 270 licenziamenti e la chiusura della storica fabbrica di compressori. Manifestazione Fiom davanti al Consolato cinese
18 settembre 2019
"Chiediamo la creazione di una task force su occupazione e innovazione ecologica del settore presso la Presidenza del Consiglio, coinvolgendo i ministeri dello Sviluppo economico e del Lavoro, sindacati, imprese, associazioni ambientaliste e università"
10 settembre 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#