metalmeccanici
Alta adesione allo stop, a trattativa col governo in corso, con una forbice che oscilla dal 60% al 90% in tutte le province. Fiom, Fim e Uilm: "Gli operai sostengono la richiesta di rivedere le attività essenziali". Sciopero anche nel Lazio
25 marzo 2020
di Fabrizio Ricci
Erano scomparsi dal dibattito pubblico, dimenticati, dati per estinti. Ora sembra che senza di loro il Paese non possa stare. De Palma (Fiom): “Il decreto del governo ha allargato troppo le maglie, con le nostre iniziative tamponiamo la situazione”
23 marzo 2020
Allarme tra i lavoratori, dopo il primo caso di contagio a Fincantieri. Le aziende del settore iniziano ad attuare i protocolli. Ecco come. Fiom: “Raggiunti accordi per telelavoro, turnazioni, ammortizzatori sociali”
17 marzo 2020
L'allarme della Fiom Cgil: un calo drastico e preoccupante, iniziato nel 2008, tanto più in un settore che da solo 'pesa' il 56% dell'intero manifatturiero nella provincia. Sempre più a rischio il futuro di Ast. La Rsu non si riunisce da un anno e mezzo
13 febbraio 2020
Terzo incontro per il rinnovo. Re David: "È stato illustrato il lavoro svolto dalle commissioni nazionali, un punto di partenza per entrare nel merito". Prossimi incontri 15 e 21 gennaio
10 dicembre 2019
di Davide Orecchio
Nella storia del sindacalismo italiano il 1969 è stato interpretato male. Quella stagione non si chiuse a dicembre, ma aprì un periodo che avrebbe qualificato il cambiamento del sindacato e del movimento operaio per i 15 anni successivi
28 novembre 2019
di Ilaria Romeo
Cinquanta anni fa 100 mila tute blu, arrivate con 5 treni speciali e centinaia di pullman, sfilano a Roma in un corteo lungo cinque chilometri per rivendicare il ccnl. È la prima manifestazione unitaria della grande stagione di lotta dei metalmeccanici
28 novembre 2019
Secondo round presso la sede di Confindustria a Roma. Re David: “Tenere insieme i più forti e i più deboli tra i lavoratori e tra le imprese, a partire dal riconoscimento delle richieste salariali”
27 novembre 2019
Incontro tra l'azienda metalmeccanica e i sindacati. Contemporaneamente, dalle ore 12, sit-in dei lavoratori davanti ai cancelli. Con il fiato sospeso i dipendenti: timori non solo per il salario, ma anche per il destino del gruppo
21 novembre 2019
Re David (Fiom): costruire una grande mobilitazione nazionale che sfoci nello sciopero generale, e che metta al centro il lavoro e l'industria. No all'incontro solo con ArcelorMittal, serve un tavolo sull'Ilva a Palazzo Chigi
20 novembre 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#