massimo ribasso
La denuncia della Fiom Cgil Toscana: "Gli orari sono fuori controllo e si registrano problemi sulla sicurezza e sulla nocività degli ambienti di lavoro"
28 maggio 2019
foto Simona Caleo
Genovesi (Fillea): "No al ritorno alla giungla. Per far ripartire i cantieri, servono una riduzione e qualificazione delle stazioni appaltanti, non il loro aumento, oltre a norme per ridurre il contenzioso amministrativo, non meno trasparenza e legalità"
27 maggio 2019
Colleoni: "A rischio le condizioni di lavoro, igiene e salute degli addetti. Richieste di servizi più accurati, ma in meno tempo e tagliando lo stipendio. Il paradosso è servito. Denunciamo una tendenza che si sta diffondendo anche nella nostra provincia”
20 maggio 2019
Le preoccupazioni della Cgil espresse dal segretario confederale Franco Martini: "Diviene marginale il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa ripristinando la procedura al massimo ribasso entro la soglia di 5.500.000 euro"
06 dicembre 2018
Ennesimo atto spregiudicato dell'azienda. La Filcams di Ancona conferma lo sciopero e il sit-in davanti alla prefettura per il 10 novembre, dove i dipendenti s’incateneranno in segno di protesta
24 ottobre 2017
Consegnato al sottosegretario all'Istruzione, Davide Faraone, il piano in cinque punti per 'mettere in sicurezza' il settore e tutelare i lavoratori
19 marzo 2015
"Ci vuole una battaglia culturale e un'organizzazione con quasi sei milioni di iscritti può dare un grande contributo"
16 marzo 2015
"Con la proposta di legge d'iniziativa popolare sugli appalti vogliamo ribadire la necessità di superare la pratica del massimo ribasso, che in edilizia determina negatività e diseconomicità, sia per i lavoratori che per la realizzazione delle opere"
10 marzo 2015

X «

#tickEnd-tickBegin#