marcinelle
"La tutela di tutti i lavoratori e la incessante promozione dei loro diritti costituiscono principi di civiltà irrinunciabili per ogni Paese e sono un obiettivo fondamentale nel processo di consolidamento della comune casa europea"
08 agosto 2019
L'8 agosto 1956 un terribile incidente nella miniera di carbone del Bois du Cazier costò la vita a 262 minatori, 136 dei quali italiani, andati in Belgio per sfuggire alla fame. Una strage di quando eravamo "noi" a emigrare e che ancora ci parla da vicino
08 agosto 2019
di Fausto Durante
Sessantadue anni fa, l'8 agosto 1956, l'incidente nella miniera di carbone belga che provocò 262 morti tra cui 136 italiani. Nel nostro tempo è sempre più necessario ricordare: e stavolta la data coincide con la manifestazione di Foggia contro i caporali
07 agosto 2018
di Fausto Durante
Nella tragedia morirono 262 minatori, di cui 136 italiani. Ricordarla – come la Cgil fa ogni anno – non significa solo coltivare la memoria della storia. Vuol dire anche continuare a battersi, oggi come allora, per la dignità e l'integrazione in Europa
08 agosto 2017
L'8 agosto 1956 la tragedia nella miniera belga, dove persero la vita 262 minatori tra cui 136 italiani. A 61 anni dall'incidente il fatto è diventato un simbolo, l'invito a vigilare sempre sulle condizioni di lavoro, soprattutto in tempo di crisi
07 agosto 2017
di Lisa Bartoli, Esperienze
L’Europa, anziché trarre insegnamento dalla sua storia, si mostra incapace di prendere decisioni nel rispetto dei principi di giustizia sociale e di solidarietà, adottati all’inizio del processo di unificazione per non ripetere le tragedie del passato
08 agosto 2016
di Fausto Durante
I 136 morti italiani nella miniera belga oggi continuano a far riflettere. Perché il lavoro è tornato a essere considerato una variabile senza diritti, in cui gli immigrati sono sfruttati e maltrattati. Una ferita ancora aperta nel cuore dell'Europa
08 agosto 2016
di Ilaria Romeo
Un incendio, in un pozzo di carbon fossile di Bois du Cazier, fu la causa della morte di 262 persone, 136 italiani. “Molti di loro – scrisse Bragantin sul Lavoro – avevano lottato nei loro villaggi e nelle loro fabbriche prima di rassegnarsi a emigrare”
12 luglio 2016
di Lisa Bartoli
L’Inca, che ricorderà la strage con un’iniziativa dal 12 al 13 luglio a Bruxelles, rilancia il progetto di un’Unione dei diritti senza frontiere. Piccinini: “C’è un filo rosso che lega i fatti di 60 anni fa con ciò che accade oggi nel vecchio continente”
11 luglio 2016
"58 anni fa un incidente nella miniera belga di Marcinelle provocò quella che viene ancora ricordata come una delle più gravi tragedie del lavoro che hanno coinvolto nostri connazionali".
08 agosto 2014
di Fausto Durante*, Leopoldo Tartaglia**
Marcinelle, un monito all'Europa di oggi
Nel ricordo di Marcinelle, la miniera belga dove l'8 agosto del 1956 persero la vita 262 minatori, occorre difendere i diritti dei migranti e i valori sociali dell’Europa DI F.DURANTE E L.TARTAGLIA
06 agosto 2014

X «

#tickEnd-tickBegin#