istat
foto S. De Luigi/Sintesi
L’Istat conferma una situazione critica. A dicembre il fatturato italiano è diminuito del 3,% in termini congiunturali. Miceli (Cgil): “Il ciclo della crisi tende a consolidarsi e questo è l'elemento preoccupante. Serve un grande piano di investimenti”
21 febbraio 2020
di Fulvio Fammoni
I dati Istat negativi per dipendenti permanenti, disoccupati e inattivi confermano gli effetti della stagnazione produttiva in atto. A questo si aggiunge anche un progressivo peggioramento della qualità del lavoro
30 gennaio 2020
Il 12,2 per cento degli assegni non supera nemmeno i 500 euro. Lo rileva l’istituto di statistica, evidenziando che le disuguaglianze di reddito sono in crescita. A rischio povertà il 15,9 per cento delle famiglie con pensionati
15 gennaio 2020
Scacchetti: "Le cifre dell'Istituto non traggano in inganno: l'impiego è precario per più di 3 milioni di persone, la disoccupazione è il terzo tasso d'Europa. Chiediamo al governo che il buon lavoro diventi una priorità, un'ossessione"
09 gennaio 2020
"È un andamento che allarma, non solo perché sono beni di prima necessità, ma anche perché si tratta di prodotti che rimangono in cima alle preferenze degli italiani in tema di regali e consumi di Natale"
16 dicembre 2019
Scacchetti (Cgil) a RadioArticolo1: "La situazione è sempre più pesante, come conferma l'Istat, da affrontare non solo con le misure in legge di Bilancio, ma anche in prospettiva rilanciando gli investimenti e la politica industriale"
13 novembre 2019
Torna ad aumentare anche la quota dei senza lavoro nella fascia d'età 14-24 anni, che si attesta al 28,7%. Aumentano invece le persone in cerca di occupazione, +77 mila a settembre. Peggio di noi in Europa fanno solo Grecia e Spagna
31 ottobre 2019
Parla Daniela Barbaresi, segretaria regionale Cgil: "La disoccupazione femminile è al 10,7%, la percentuale più alta di tutte le regioni del Centro. Sono 33 mila in cerca di lavoro, il 12,6% in più rispetto allo stesso periodo di un anno fa"
17 ottobre 2019
I dati dell'ultimo rapporto Istat descrivono un "quadro sconfortante": 211 miliardi di affari "non osservati" e 700 mila unità di lavoro irregolari in più dal 2007. Fracassi e Massafra (Cgil): "Altro che contributo al Pil, quei proventi vanno alle mafie"
16 ottobre 2019
L’audizione sulla Nadef del presidente Gian Carlo Blangiardo: “Mancano all’appello 110 miliardi, un macigno per l’equità delle politiche pubbliche”. L'altro problema, ha ricordato, è l'esclusione delle donne dal mercato del lavoro
08 ottobre 2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento di investimenti per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e la modernizzazione delle infrastrutture, nonché il taglio del cuneo fiscale, per dare uno slancio decisivo in direzione della ripresa"
23 settembre 2019
istat
A pochi giorni dal varo della nota al Def, l’istituto mette il sigillo sui conti del passato: nel 2018, crescita +0,8%, in calo di 0,1 punti sulla stima precedente. In rialzo le cifre sul deficit, che sale al 2,2% in rapporto al Pil dal 2,1% di aprile 
23 settembre 2019
Colla (Cgil) a RadioArticolo1: "Per cambiare politica economica e rilanciare il mercato interno occorrono investimenti, concentrati su logistica, agroalimentare, edilizia, turismo, agenda digitale, passando a un modello di produzione ambientale"
11 settembre 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#