francesco foti
Fiom: "I lavoratori dello stabilimento di Palermo hanno avute accreditate in busta paga le somme relative al differenziale tra la cassa integrazione e l’intera retribuzione. Si è così chiusa una vicenda nata nel 2010, una grande vittoria per noi"
26 settembre 2019
Lo ha deciso l'assemblea dei lavoratori, dopo lo stop alle procedure di licenziamento dell'azienda. Le Rsu della Fiom: "Svolta positiva, ora si apre il confronto con la proprietà. Iniziamo a discutere gli strumenti alternativi agli esuberi"
26 marzo 2019
Fiom provinciale: “Ora la parola al vice premier Di Maio. Aspettiamo la sua convocazione”. La richiesta oggi all'incontro tra i sindacati di categoria e i Cinquestelle
25 febbraio 2019
Annunciati 833 esuberi a livello nazionale. Oggi astensione di due ore nella sede di Carini. Assemblea e sit-in ai cancelli dei 180 dipendenti dello stabilimento. La Fiom: “Ci opporremo con tutte le forze alla perdita anche di un solo posto di lavoro”
18 febbraio 2019
Il settore è in continua espansione, con centinaia di metalmeccanici impiegati, tanto che l'isola è diventata il secondo territorio, dopo la Puglia, per la produzione di rinnovabili. Foti: “Chiediamo un accordo su investimenti e tutele per i lavoratori"
01 febbraio 2019
Biondi-Foti: "Chiediamo un piano industriale di rilancio con l'assegnazione di intere navi da costruire. Abbiamo incontrato l'Autorità portuale. Il presidente Monti sta mantenendo gli impegni presi. Si aspettano ancora le risposte da parte della Regione”
31 gennaio 2019
Foti-Gattuso (Fiom e Nidil Palermo): “L'intesa è illegittima, in deroga al decreto Dignità e i lavoratori sono stati tenuti all'oscuro. Chiediamo il percorso di stabilizzazione”. Oggi assemblea con tecnici informatici, operatori di call center e vigilante
19 dicembre 2018
Biondi e Foti (Fiom Palermo): “Ancora nessuna risposta da parte del gruppo per il rinnovo del contratto integrativo, fermo dal 2009”
17 dicembre 2018
Fiom Palermo-Catania: sospeso lo sciopero dopo due settimane di protesta, ma viene mantenuto lo stato di agitazione
19 novembre 2018
Continua lo sciopero, giunto alla seconda settimana, per chiedere i pagamenti arretrati dovuti ai lavoratori. I sindacati: “L'azienda intervenga, come prevede la legge in tema di responsabilità solidale”. Solidarietà ai dipendenti dalle Rsu Slc del gruppo
16 novembre 2018
Il sindacato: "Stipendi nuovamente in ritardo. In agitazione i lavoratori: oggi è il quinto giorno di protesta". I metalmeccanici della Cgil chiedono alla Telecom, la stazione appaltante, di intervenire subito per il pagamento delle mensilità arretrate
09 novembre 2018

X «

#tickEnd-tickBegin#