fiom terni
Nuovo incontro tra sindacati e proprietà per esaminare il provvedimento di cassa integrazione. Le sigle: "L'azienda non ci ha risposto sui temi richiesti, paradossale che dal 4 settembre continui la confusione". Il 26 prossimo round
23 settembre 2019
Fiom, Fim, Uilm, Fismic e Ugl: "Siamo esterrefatti. Abbiamo raggiunto livelli di bassezza delle relazioni industriali nel nostro territorio che non hanno precedenti. Sarebbe stato opportuno coinvolgere almeno i rappresentanti eletti dai lavoratori"
05 ottobre 2016

X «

#tickEnd-tickBegin#