fiom
Il gruppo presenta un piano industriale con 213 esuberi, praticamente un lavoratore su tre. Il primo vertice al Mise non ha prodotto risultati, i sindacati chiedono una nuova convocazione. Fiom: "Un mero rientro finanziario basato sul taglio delle teste"
14 novembre 2019
"Da decenni, denunciamo tante illegalità nei cantieri, soprattutto negli appalti. Adesso non è più rinviabile un confronto con il governo e con l'azionista di maggioranza statale, la Cassa depositi e prestiti, che detiene il 70% del pacchetto azionario"
12 novembre 2019
foto di Marco Merlini
Stop dei 700 lavoratori diretti e dell'indotto, con presidio davanti alla Prefettura di Alessandria. Per i sindacati "è inaccettabile rimettere in discussione l'accordo con cui ArcelorMittal si era impegnata a mantenere l'occupazione e la produzione"
12 novembre 2019
La reindustrializzazione dell'impianto Whirlpool, acquisito nel giugno 2018 dalla Ventures Production, ancora non è partita. I 413 lavoratori tornano in piazza per chiedere chiarezza, in attesa del prossimo confronto al ministero dello Sviluppo economico
11 novembre 2019
La firma al ministero. Occhiuto (Fiom Monza e Brianza): "Abbiamo ottenuto la proroga della cigs per tutti gli addetti fino al 30 settembre 2020. In tal modo si scongiurano 135 licenziamenti e si è anche evitata una riduzione forzata dell'orario di lavoro"
08 novembre 2019
D'Andrea: "L'indagine della magistratura mette in luce un sistema ai danni dei lavoratori che abbiamo sempre denunciato. La massiccia presenza di terziarizzazioni che arriva fino al core business del gruppo si presta a possibili violazioni della legalità"
07 novembre 2019
La multinazionale Mahle (componentistica auto per diesel) dismette i due stabilimenti piemontesi (Saluzzo e La Loggia) e licenzia 542 lavoratori. Fiom: "Un conto è ridurre i volumi produttivi, un conto è far pagare il prezzo ai dipendenti italiani"
07 novembre 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#