fca
Miceli (Cgil) a RadioArticolo1: “Bisognerà vedere nel merito quali saranno gli effetti industriali dell'operazione sulla capacità produttiva nei singoli stabilimenti. L'innovazione verso l’elettrico è la chiave per il successo”
04 novembre 2019
Re David e De Palma: il governo deve garantire occupazione e produzione. Non si può fare il negoziato senza ascoltare i lavoratori. Occorre un piano industriale innovativo. Sinergia con la Cgt francese: "Lavoro comune, coordinamento e solidarietà"
31 ottobre 2019
Re David (Fiom): "Siamo molto preoccupati". Coinvolti 80 mila dipendenti, ma anche i 200.000 dell'indotto. "Chiediamo che il governo italiano convochi un tavolo in cui il gruppo sia chiamato a dire qual è il suo piano industriale"
31 ottobre 2019
"Governo non sia semplice spettatore ma parte attiva"
30 ottobre 2019
Fiom Basilicata: “L’azienda faccia chiarezza sul suo impegno nel settore in Italia”
07 ottobre 2019
L'uomo, 40 anni, era originario di Pontecorvo (Frosinone). Sciopero su tutti e tre i turni dello stabilimento. Fiom: “Continua la scia di incidenti mortali, determinati spesso dalle condizioni di lavoro. È ora di finirla”
01 ottobre 2019
Investimenti e lancio di nuovi modelli non garantiscono l'occupazione degli stabilimenti interessati, vero punto di confronto tra sindacato e Fca, visto l'aumento dell'incidenza della cassa integrazione negli ultimi mesi in tutti gli impianti
26 settembre 2019
L’azienda dichiara la realizzazione di nuovi impianti. Fiom e Cgil Napoli: “Un utile passo avanti in una vicenda in bilico. I nuovi investimenti annunciati potranno finalmente dare respiro ad uno stabilimento decisivo”
04 settembre 2019
Allarme Fiom: il nostro Paese è passato da 1,4 milioni di vetture sfornate nel 1999 a sole 670 mila. Un contesto nel quale Torino è un buco nero e la Maserati di Grugliasco è a rischio. “Bene la 500 elettrica a Mirafiori, però serve altro”
02 settembre 2019
De Palma: avevamo definito un anno nero il 2019 per la produzione dell’automotive in Italia, ma i numeri ci dicono che sono ancora più negativi della previsioni: sono a rischio un settore industriale centrale per il Paese e migliaia di posti di lavoro
17 luglio 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#