fca
Re David: "Positivo che l'azienda abbia ribadito la conferma degli investimenti per l'Italia", ma "bisognerà controllare via via l'attuazione del piano e capire se garantisce la saturazione degli stabilimenti". Garantire la fine della cig
20 dicembre 2019
Per il sindacato delle tute blu Cgil è "fondamentale" dare avvio ad una fase di incontri con l’azienda, vista l'importanza dell'operazione. Sulla presenza di due lavoratori nel Cda: "Fatto innovativo, ma devono essere eletti"
18 dicembre 2019
Promessi investimenti per 750 milioni. Fiom: “È fondamentale, anche alla luce della fusione in atto con Psa, che le istituzioni aprano un confronto con la proprietà di Fca per un piano industriale che garantisca il rilancio dell’occupazione”
02 dicembre 2019
Valfrè (Cgil) a RadioArticolo1: "Mettiamo insieme forze sociali, produttive e istituzioni della città per utilizzare le risorse a disposizione per creare occupazione, qualificare il lavoro ed evitare la chiusura di attività. Persi 9.000 addetti dal 2008"
27 novembre 2019
De Palma: "chiediamo al premier è di aprire un confronto con Fca per raggiungere un'intesa che garantisca occupazione e capacità industriale nel processo di fusione con Psa"
25 novembre 2019
Calamita (Fiom Basilicata): "Sono state costrette a dimettersi per poi essere riassunte con contratti di apprendistato, sotto indicazione aziendale e con la complicità di alcune sigle sindacali. Chiediamo garanzie occupazionali e diritti uguali per tutti"
19 novembre 2019
Miceli (Cgil) a RadioArticolo1: “Bisognerà vedere nel merito quali saranno gli effetti industriali dell'operazione sulla capacità produttiva nei singoli stabilimenti. L'innovazione verso l’elettrico è la chiave per il successo”
04 novembre 2019
Re David e De Palma: il governo deve garantire occupazione e produzione. Non si può fare il negoziato senza ascoltare i lavoratori. Occorre un piano industriale innovativo. Sinergia con la Cgt francese: "Lavoro comune, coordinamento e solidarietà"
31 ottobre 2019
Re David (Fiom): "Siamo molto preoccupati". Coinvolti 80 mila dipendenti, ma anche i 200.000 dell'indotto. "Chiediamo che il governo italiano convochi un tavolo in cui il gruppo sia chiamato a dire qual è il suo piano industriale"
31 ottobre 2019
"Governo non sia semplice spettatore ma parte attiva"
30 ottobre 2019
Fiom Basilicata: “L’azienda faccia chiarezza sul suo impegno nel settore in Italia”
07 ottobre 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#