economisti erranti
Emiliano Brancaccio a RadioArticolo1: "Un nuovo Istituto per la ricostruzione industriale, per il futuro del Mezzogiorno, sarebbe interessante da realizzare. Il punto è che nel nostro Paese non si vede nulla di simile all’orizzonte"
29 novembre 2019
Silvestri (Cgil) a RadioArticolo1: "Il 12% del Pil è fatto di attività illegali delle mafie, la cui infiltrazione nelle imprese sane ha portato a una diminuzione del 28% dell'occupazione. Oggi la criminalità organizzata si è spostata sulle finanziarie"
22 novembre 2019
L'economista a RadioArticolo1: “Un cambio di passo sul fisco? Non direi, piuttosto nella legge di Bilancio vi è un'accentuazione verbale sul tema, ma per combatterlo va tracciata l'attività attraverso l'incrocio dei dati"
25 ottobre 2019
Tomassi a RadioArticolo1: "Per cambiare faccia alle nostre realtà metropolitane servono politiche urbanistiche diverse, con una nuova stagione d’investimenti pubblici sociali su welfare, salute, casa, scuola, formazione, occupazione, differenze di genere"
11 ottobre 2019
Realfonzo a RadioArticolo1: "Il problema di fondo è rimettere in moto l'economia dopo 10 anni di crisi, sul modello Obama, con politiche fiscali e monetarie espansive, risorse per finanziare opere pubbliche, incentivi alle imprese, sussidi ai disoccupati"
27 settembre 2019
Perniciano e Russo a RadioArticolo1: "Contrattare con la Commissione Ue l'abrogazione delle clausole di salvaguardia sull'Iva e puntare su un piano di investimenti decennali sul modello tedesco, innescando un positivo effetto a catena"
06 settembre 2019
Barberio (Enea) a RadioArticolo1: "Oltre ad avere un utilizzo dell'ambiente assai meno predatorio, dove le parole chiave diventano riuso e manutenzione, l'economia circolare potrebbe essere più consona anche ai fini di una riduzione delle diseguaglianze"
12 luglio 2019
Con quest'accordo mettiamo le basi per affrontare al meglio le sfide, tenendo al centro della cura del territorio italiano la professionalità e il ruolo dei lavoratori del settore
11 dicembre 2019
di Fausto Durante
Jeremy Corbyn
Il manifesto laburista prova finalmente a ribaltare il mainstream secondo cui, nella gig economy, si è costretti ad accettare salari più bassi e minori tutele. C'è un'altra via. La sinistra europea, insieme a tutto il movimento sindacale, possono indicarla
10 dicembre 2019
Petraglia a RadioArticolo1: le due aree sono fortemente integrate fra loro. Se la politica valorizzasse entrambe, ne trarrebbe beneficio tutta l'Italia, senza ricorrere a soluzioni velleitarie come l'autonomia finanziaria
21 giugno 2019
È ormai evidente che i tanto decantati calcoli segreti di Youtube, Netflix e Amazon favoriscono la concentrazione delle ricchezze. Sta dunque al movimento dei lavoratori (chi altrimenti?) indirizzare verso altri obiettivi questo uso esponenziale dei dati
03 dicembre 2019
Perniciano (Cgil) a RadioArticolo1: "I numeri che preoccupano sono quelli legati all'occupazione, perché un Paese non esce dalla recessione quando la domanda è praticamente a zero, aumenta la stagnazione dei salari e non crescono gli investimenti"
03 maggio 2019
Giangrande a Radioarticolo1: "Gli investimenti pubblici, soprattutto sul fronte dell'innovazione, sono del tutto necessari per il rilancio del Paese, anche sotto il profilo dell'occupazione, come ha delineato egregiamente la Cgil con il Piano del lavoro"
29 marzo 2019
Le indagini della procura di Enna sulla costituzione di un partito dell'odio, della violenza e del razzismo confermano quanto la Cgil regionale denuncia da anni. Il nostro territorio non è immune
28 novembre 2019
Tronti a RadioArticolo1: "I salari reali sono fermi a trent'anni fa. Flessibilizzazione del lavoro e precarizzazione dei lavoratori hanno contribuito alla bassa crescita delle retribuzioni. Più che il salario minimo, serve una legge sulla rappresentanza"
15 febbraio 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#