economia
di Giacomo Stagni
I dati dell’Osservatorio Ires Cgil fotografano i mutamenti del 2018 e 2019, con buone notizie per l’export delle eccellenze, ma cattive notizie sulla qualità del lavoro. Occorre una rinnovata azione da sindacato, istituzioni e imprese
04 dicembre 2019
Emiliano Brancaccio a RadioArticolo1: "Un nuovo Istituto per la ricostruzione industriale, per il futuro del Mezzogiorno, sarebbe interessante da realizzare. Il punto è che nel nostro Paese non si vede nulla di simile all’orizzonte"
29 novembre 2019
Il rapporto dell'Ires regionale. Guggiari (Cgil): “Bisogna rilanciare la capacità competitiva della nostra Regione, provincia per provincia”. Francese (Ires): “Fare ricorso a politiche anticicliche rappresenterebbe il migliore antidoto”
15 ottobre 2019
di Guido Iocca
Per l’economista, il governo si è immolato al rispetto delle clausole Iva, finendo così per penalizzare gli investimenti pubblici. “Ma il nodo cruciale su cui giudicare l’azione della compagine giallo-rossa resta la legislazione del lavoro”
02 ottobre 2019
Realfonzo a RadioArticolo1: "Il problema di fondo è rimettere in moto l'economia dopo 10 anni di crisi, sul modello Obama, con politiche fiscali e monetarie espansive, risorse per finanziare opere pubbliche, incentivi alle imprese, sussidi ai disoccupati"
27 settembre 2019
"Il primo passo da fare, in tale direzione, è lo stanziamento di investimenti per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e la modernizzazione delle infrastrutture, nonché il taglio del cuneo fiscale, per dare uno slancio decisivo in direzione della ripresa"
23 settembre 2019
di Emanuele Di Nicola
L'economista Annamaria Simonazzi: "Dal nuovo governo mi auguro un’inversione di marcia: la politica industriale non può agire solo sull'offerta. I sussidi alle imprese sono costosi e inefficaci. La cura agli anziani può diventare motore di sviluppo"
13 settembre 2019
Perniciano e Russo a RadioArticolo1: "Contrattare con la Commissione Ue l'abrogazione delle clausole di salvaguardia sull'Iva e puntare su un piano di investimenti decennali sul modello tedesco, innescando un positivo effetto a catena"
06 settembre 2019
Fracassi a RadioArticolo1: "C'è un problema Paese, che parte dal Mezzogiorno, ma che investe tutta Italia. Ed esiste una frattura ancora più drammatica, fra noi e l'Europa. In pratica, stiamo diventando un'isola, che piano piano si stacca dal continente"
02 agosto 2019
Ricci: "Ad aggravare il quadro, l’impostazione che il governo vuol dare ai diritti fondamentali dei cittadini, considerandoli a geometria variabile, ignorando la necessità di offrire uguali tutele per tutti, ma legandole al luogo di nascita o di residenza
02 agosto 2019
Miceli (Cgil) a RadioArticolo1: "Rallenta la regione da sempre più innovativa e trainante del Paese, e testimonia delle difficoltà che sta vivendo l'industria nazionale, fra un presente di crisi e un futuro incerto"
31 luglio 2019
"Un’Italia ferma per crescita economica, occupazionale e demografica”
20 giugno 2019
L'economista Maria Cecilia Guerra a RadioArticolo1: "Ridurre le imposte per tutti significa mandare sempre più i conti pubblici verso il dissesto. La 'tassa piatta' inoltre porta meno welfare: i ricchi se lo pagano da soli, saranno colpiti i più deboli"
31 maggio 2019
Non succedeva dal 2013. Per Emilio Viafora, presidente dell'associazione dei consumatori, "il nostro sistema economico si trova ancora in una fase stagnante ed incerta, specialmente alla luce degli sviluppi relativi ai rilievi dell’Ue"
31 maggio 2019
Megale (Isrf-lab) a RadioArticolo1: "Più che di patrimoniale, dovremmo parlare d’imposta sulle grandi ricchezze dei più ricchi in favore dei più deboli". La flat tax va invece in direzione opposta
23 maggio 2019

X «

#tickEnd-tickBegin#