cassa depositi e prestiti
"Da decenni, denunciamo tante illegalità nei cantieri, soprattutto negli appalti. Adesso non è più rinviabile un confronto con il governo e con l'azionista di maggioranza statale, la Cassa depositi e prestiti, che detiene il 70% del pacchetto azionario"
12 novembre 2019
Genovesi: "Un paese senza nuove, moderne ed efficienti infrastrutture non può competere nel mondo globale e non può sfruttare le proprie potenzialità, per prima la collocazione al centro del Mediterraneo, che gli permetterebbero di attrarre investimenti"
12 luglio 2019
Cortorillo: "Esprimiamo il nostro totale dissenso in merito alla notizia della cessione della quota di maggioranza dell'ente, oggi posseduta dal ministero dell'Economia, alla Cassa Depositi e Prestiti"
18 ottobre 2017
Miceli (Filctem): “Un'azienda italiana non può intascare fondi pubblici dalla Cassa depositi e prestiti, licenziare lavoratori e andarsene in Polonia, delocalizzando". Il sindacato chiede un confronto serio al ministero per mantenere l'occupazione
08 marzo 2017
Del Cimmuto: "Non si affrontano i veri problemi del settore e si scaricano colpevolmente sulle spalle dei lavoratori le conseguenze dei comportamenti dei committenti e di un'inadeguata regolamentazione dei contact center da parte di governo e Parlamento"
21 febbraio 2017
di Enrico Grazzini
La Cassa depositi e prestiti potrebbe emettere grandi quantità di obbligazioni fruttifere a lungo termine garantite dallo Stato, per finanziare nuove attività pubbliche e per altri eventuali scopi, a cominciare da acquisizioni e operazioni societarie
10 novembre 2015
La denuncia della segretaria nazionale Roberta Turi: Il documento di economia e finanza, predisposto dal Governo, prevede la cessione, per fare cassa, della partecipazione da parte del ministero dell’Economia
13 aprile 2015
La proposta del ministro in un'intervista al Corriere della Sera
01 luglio 2013

X «

#tickEnd-tickBegin#