bombardier
La multinazionale canadese ribadisce la vendita del reparto ingegneria dell'impianto di Vado Ligure (Savona). I sindacati annunciano altre otto ore di sciopero (dopo quelle del 6 giugno) e denunciano "l'assoluto menefreghismo nei confronti dei lavoratori"
10 giugno 2019
Quattro ore di sciopero al sito di Vado Ligure (Savona), previsto anche un presidio. I sindacati protestano perché ai lavoratori, come stabilito nella legge di stabilità del 2016, ancora non sono state riconosciute le maggiorazioni concesse al settore
04 giugno 2019
La multinazionale canadese "vende" il ramo d'azienda (e i suoi 50 addetti) dello stabilimento di Vado Ligure (Savona) a una società francese. Per i sindacati "lo spacchettamento indebolisce il sito produttivo e sembra preludere alla chiusura definitiva"
13 maggio 2019
Carboni-Mandraccia: "Ribadiamo la nostra contrarietà alla cessione di ramo d'azienda, che rischia d'indebolire lo stabilimento in modo definitivo. Oggi il problema principale è l'assenza di un piano industriale per il consolidamento e il rilancio del sito
19 aprile 2019
Per la Cgil ci sarebbe bisogno di "consolidare il sito nel breve periodo attraverso la commessa Trenitalia di 14 nuovi treni per l'alta velocità, si danno invece ai clienti segnali estremamente preoccupanti che vanno nella direzione di un disimpegno"
18 aprile 2019
I posti in bilico sono circa 50, ma in futuro potrebbero essere molti di più, temono i sindacati. “Il tempo delle parole è finito, non assisteremo inermi al declino industriale di Savona”. Si comincia con lo sciopero di martedì 5 aprile
08 aprile 2019
Incontro al ministero dello Sviluppo economico tra governo, sindacati e multinazionale, dopo l'annuncio di 5 mila esuberi nel mondo. Fiom Savona: "“Devono dirci con quali carichi di lavoro intendono mantenere il sito, siamo pronti a nuovi scioperi"
18 dicembre 2018
Una delegazione di addetti dello stabilimento di Vado Ligure è entrata nell'assemblea per incontrare i capigruppo e chiedere una sollecitazione diretta al governo in vista del prossimo incontro al Mise in programma il 25 luglio. In pericolo oltre 500 posti
17 luglio 2018
"Per quanto riguarda Bombardier, è stato riaggiornato il tavolo aperto presso il Mise il giorno 8  febbraio mentre circa la vertenza Piaggio si è in attesa della definizione dell’accordo con gli istituti di credito"
24 gennaio 2017
Fiom, Fim,Uilm : "Positivo che l’azienda abbia accettato di verificare la fattibilità del percorso proposto per scongiurare l’ennesimo dramma occupazionale, riguardante 106 lavoratori, che colpirebbe un territorio già duramente provato dalla crisi"
29 luglio 2016

X «

#tickEnd-tickBegin#