agricoltura
di Fabrizio Ricci
Video intervista a Tina Balì, segretaria della Flai Cgil nazionale: "Ci voleva un'emergenza sanitaria senza precedenti per accorgersi dell'importanza dei lavoratori stagionali, ora vanno regolarizzati. Non si può usare la pandemia per ridurre i diritti"
20 aprile 2020
voucher
Voce unanime dei sindacati contro la reintroduzione dei “buoni” in agricoltura: “Ledono i diritti dei lavoratori, alimentano l'occupazione irregolare e fanno un favore alle organizzazioni criminali del territorio. Ci opporremo con tutte le nostre forze”
03 aprile 2020
Cgil, Cisl e Uil, assieme alle categorie dell'agroindustria, chiedono all’esecutivo di non modificare in peggio la normativa attuale
03 aprile 2020
"E' inaccettabile che la gravissima emergenza determinata dalla pandemia del COVID-19 possa essere il grimaldello per rendere ancora più precario il lavoro agricolo"
01 aprile 2020
di Raffaele Falcone
La Provincia d’Italia con il più preoccupante fenomeno di segregazione abitativa, i cosiddetti ghetti dove vivono oltre 5000 stranieri in cerca di lavoro, alla ricerca di nuova manodopera. L'allarme delle associazioni datoriali e le paure del sindacato
01 aprile 2020
di Davide Orecchio
Sono bloccati alle frontiere dal coronavirus. Solo l’Italia ne “aspetta” 200mila. La Commissione Ue li ha inseriti tra i lavoratori “cruciali”, chiedendone la libera circolazione. Ma liberi di cosa, se poi arrivano tra ghetti e caporali?
01 aprile 2020
di Carlo Ruggiero
agricoltura
Coldiretti lancia l'allarme per migliaia di braccianti stranieri in fuga dal contagio. La regione risponde riproponendo i buoni lavoro. I sindacati: "Inaccettabile. I lavoratori scappano dallo sfruttamento e gli strumenti per tutelarli sono altri"
06 marzo 2020
di Antonio Gagliardi
Tre deputati di Fratelli d’Italia hanno presentato un emendamento al Mille proroghe per rinviare al primo gennaio 2021 l’entrata in vigore dell’Uniemens, il nuovo sistema telematico di inoltro delle denunce
07 febbraio 2020
caporalato, agricoltura
La Corte d'appello conferma la sentenza di primo grado e commina quattro anni e due mesi di reclusione a un imprenditore agricolo, accusato di intermediazione illecita di manodopera e sfruttamento del lavoro: 35 braccianti nei campi per 17 ore al giorno
28 gennaio 2020
Drenavano illecitamente risorse pubbliche destinate all’agricoltura, 94 arresti tra esponenti della mafia e colletti bianchi nelle Nebrodi. Cgil: “Bene l’azione repressiva, ma si eliminino le distorsioni e si punti allo sviluppo"
15 gennaio 2020

X «

#tickEnd-tickBegin#