Tutte le notizie
29 aprile 2020
28 aprile 2020
  • di Fulvio Fammoni
  • Il lavoro e l’economia tra Fase 2 e Fase 3
    Pesa molto nelle scelte di questi giorni sia l’evidente insofferenza causata dall’isolamento, sia il fortissimo impatto economico ed occupazionale che l’epidemia riversa sul Paese
  • Edilizia, una strage silenziosa
    L’appello di Feneal, Filca e Fillea: “Chiediamo interventi concreti e immediati, investimenti in formazione e prevenzione, più controlli e rafforzamento di sanzioni e pene per le imprese che non rispettano le norme”
  • In salute e in sicurezza
    Cgil, Cisl e Uil ricordano che quest’anno non si può non riflettere anche su quanto sta accadendo a causa della pandemia globale che ha cambiato e forse continuerà a cambiare ancora per molto tempo, le nostre abitudini e i nostri usi
27 aprile 2020
  • Fase 2, si viaggia solo in sicurezza
    “Un esito complessivamente positivo”. Così Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti sul confronto con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per l’avvio della ripartenza dal 4 maggio
  • di Simona Ciaramitaro
  • «Mia madre e la morte sospetta per Covid»
    Ricoverata all’ospedale Niguarda di Milano per una pancreatite è deceduta all’Istituto Palazzolo. Il racconto della figlia: “Aveva 78 anni, da poco compiuti. Per me era un'entità immortale”
  • di Giorgio Sbordoni
  • Coca-Cola, la società liquida
    La dirigenza del gruppo in Italia ha imposto ai propri dipendenti, in cassa integrazione Covid 19, di rinunciare persino alla maturazione dei ratei di tutti gli istituti contrattuali. La Flai Cgil al fianco dei lavoratori 
25 aprile 2020
  • di Emiliano Sbaraglia
  • La Liberazione è nei libri
    La casa editrice Ediesse regala, sul proprio sito, due ebook ai suoi lettori per il 75esimo anniversario del 25 aprile
  • di Fabrizio Ricci
  • La mia amica partigiana
    Quando si chiede a Mirella Alloisio di raccontare la sua storia lei storce il naso: "Ancora? Ma non possiamo parlare del presente e del futuro? Noi questo Paese l'abbiamo liberato, abbiamo ottenuto la Costituzione. Adesso tocca a voi”
  • di Ivana Marrone
  • Storie resistenti di periferia
    Carlo De Ruggieri, Paola Soriga, Antonella Lattanzi, Claudio Morici leggono alcuni brani tratti da “Città di parole. Storia orale di una periferia romana” di Alessandro Portelli
  • di Ilaria Romeo
  • «Essere liberi voleva dire tornare ad avere una vita normale»
    Marisa Rodano, 99 anni, protagonista della Resistenza, racconta il suo 25 Aprile: “L’immagine delle formazioni partigiane che entravano a Milano e Torino fissa nel cuore. L’amarezza per una giornata in cui non si potrà “correre in corteo”
  • di Davide Orecchio
  • Tre letture per il 25 aprile
    La letteratura antiretorica di Italo Calvino e l’importanza del partigiano Kim. L'innovazione storiografica di Claudio Pavone. Le memorie di Carla Capponi, partigiana coraggiosa nella Roma nazifascista
  • di Antonia Fama
  • Bella ciao dal balcone
    Un appuntamento virtuale in tutta Italia, alle 15, per intonare insieme la stessa nota dai balconi, dalle finestre, dalle terrazze delle proprie abitazioni
  • La nostra Resistenza fondata sul lavoro
    L'invito del segretario generale della Cgil, Maurizio Landini: "Ricordiamo a tutti di andare sui balconi, di cantare Bella Ciao a squarciagola non solo per non dimenticare la libertà riconquistata"
  • di Carla Nespolo
  • «Costruiamo un mondo diverso. Siamo i partigiani dei partigiani»
    In questo 25 aprile in cui il virus costringe le piazze sui balconi, Carla Nespolo, presidente dell'Anpi, si rivolge al mondo del lavoro. Ne ricorda il contributo alla lotta di Liberazione e l’impegno per un futuro migliore, solidale e antifascista
24 aprile 2020
  • di Paolo Andruccioli
  • Fse, il forziere conteso che divide l'Italia
    Il governo sta lavorando alla rimodulazione del Fondo strutturale per la coesione sociale. Alcune risorse potrebbero essere spostate dal Sud al Nord. Ecco che cosa propone la Cgil. Parla la vicesegretaria generale, Gianna Fracassi
  • Foto di Marco Merlini
  • Whirlpool, l'azienda che chiude ha fretta di riaprire
    La direzione vorrebbe ripartire lunedì con il meccanismo del silenzio-assenso. La Fiom scrive al prefetto: si tratta di una decisione in contrasto con l'accordo del 17 aprile in cui si definivano le condizioni necessarie per garantire la sicurezza
  • di Stefano Iucci
  • Puglia, 69.000 lavoratori in meno entro dicembre
    Gesmundo (Cgil) commenta le stime di Unioncamere: serve un forte intervento dello Stato anche attraverso il sostegno dell’Europa a favore del sistema produttivo e per affrontare le emergenze sociali
  • «Diamo gambe alla sicurezza»
    Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, commenta l'esito del confronto con il governo: “Accordo positivo che mantiene salute e tutele, prima condizione per la ripresa dell'attività produttiva”
  • di Riccardo Realfonzo
  • Il Consiglio lumaca e l’area default
    L'Europa esclude di finanziare i deficit con un intervento della Bce e dice “no” alla proposta italiana sugli Eurobond. Resta il Recovery fund, di cui però non si sa nulla sul “come”, sul “quanto” e sul “quando”. E resta la trappola del Mes
  • La soluzione è sempre «Collettiva»
    Ai nostri lettori. Nel giorno della Festa della Liberazione, le nostre pagine social cambieranno nome e si trasformeranno in "Collettiva" per iniziare un nuovo percorso. GUARDA IL VIDEO
  • di Patrizia Pallara
  • La ripartenza deve essere green
    Legambiente scrive ai sindaci delle città italiane proponendo cinque soluzioni innovative e coraggiose per la mobilità: "Garantire la sicurezza dal contagio ma anche la riduzione dell’inquinamento e delle emissioni"
23 aprile 2020
  • Coronavirus, milioni di lavoratori in cassa
    Sono 6 milioni 750 mila le persone che beneficiano della cassa integrazione o dell'assegno ordinario per l'emergenza Covid. Cgil: situazione inedita per il nostro Paese, è urgente accelerare l’erogazione
  • foto Markus Spiske / Unsplash
    di Cinzia Maiolini e Sandro Del Fattore
  • Arriva l’app «Immuni». Che fine faranno i nostri dati?
    L’annuncio del lancio di questa applicazione ha fatto affiorare molte domande che erano già necessarie prima della pandemia per tutti i sistemi privati di tracciamento. È giunto il momento di produrre policy chiare sulla gestione dei big data
  • di S.I.
  • A distanza, ma non troppo
    La Flc ha elaborato insieme a pedagogisti e docenti un manifesto per la didattica a distanza. Riflessioni e proposte su come rendere questa modalità il più efficace e inclusiva possibile. Ma senza presenza non c'è vera scuola
  • di Stefano Iucci
  • Università, la conoscenza nell'emergenza
    Nonostante la situazione difficile, e in assenza di indicazioni omogenee dal ministero, l'88% delle attività didattiche continuano a distanza. Più penalizzata la ricerca. Un report della Flc spiega come si stanno muovendo i docenti
  • di Esmeralda Rizzi
  • Quando lavorare da casa è davvero smart?
    Un questionario promosso dall’Ufficio politiche di genere della Cgil e dalla Fondazione Di Vittorio, per sondare le impressioni e le riflessioni delle lavoratrici, ma non solo
22 aprile 2020
  • «Riaprire il 27 aprile? Ipotesi impercorribile»
    Dopo il confronto con il governo, Cgil, Cisl e Uil chiedono al premier Conte di tornare alla normalità “secondo criteri intelligenti e di buon senso, nel rispetto della salute di lavoratori, pensionati e cittadini”
  • di Salvatore Marra
  • Cosa accade in Africa, dove restare a casa è un privilegio
    Le disparità economiche dell’emergenza si sono fatte sentire ovunque. Ma nel continente più povero assumono connotazioni estreme: potersi confinare o no è un vero lusso. L'appello dei sindacati: stato d'emergenza in tutti i Paesi
  • Giornata della Terra: «Lottiamo per la tutela del Pianeta»
    Simona Fabiani (Cgil): “Le emergenze climatica, ambientale, sociale e sanitaria, sono strettamente connesse. E l’inquinamento atmosferico, che nelle nostre città provoca 80 mila morti ogni anno, ha effetti devastanti per la diffusione del virus"
21 aprile 2020
  • di Gigia Bucci e Leonardo Palmisano
  • Si scrive smart working, si legge sfruttamento
    Il ricorso al “lavoro da casa” ha prodotto una specie di cambio negativo di paradigma rispetto al lavoro più tradizionale, perché non è stato accompagnato dal controllo sulle variabili che definiscono la correttezza dell’uso della manodopera
  • di Daniela Pistis
  • Turismo in Sardegna, i bonus non bastano
    Indotto compreso, il settore vale circa il 14% del Pil: senza una strategia che pianifichi la ripartenza si rischia il collasso. Intanto la primavera è iniziata malissimo per i 40 mila stagionali rimasti a casa
  • di Gabriele Caforio
  • Fase 2, l’Emilia Romagna pronta alla sfida
    Parti sociali, Terzo settore e enti locali insieme per un patto per il lavoro. Obiettivo: uscire gradualmente dal blocco produttivo ed economico legato all’emergenza e ripartire in sicurezza
  • di Giorgio Sbordoni
  • In prima linea senza contratto
    Anche i dipendenti della sanità privata sono impegnati nella lotta contro il covid. Anche loro fanno turni massacranti e rischiano la vita. Ma a differenza dei colleghi del pubblico hanno un contratto bloccato da 14 anni, stipendi più bassi e poche tutele
20 aprile 2020
  • di Fabrizio Ricci
  • «Serve giustizia, non servono i voucher»
    Video intervista a Tina Balì, segretaria della Flai Cgil nazionale: "Ci voleva un'emergenza sanitaria senza precedenti per accorgersi dell'importanza dei lavoratori stagionali, ora vanno regolarizzati. Non si può usare la pandemia per ridurre i diritti"
  • di Volker Telljohann
  • L’auto tedesca vuole ripartire, ma senza l’Italia non ce la fa
    Per questo i vertici delle case automobilistiche premono sul loro governo affinché l'Europa garantisca al nostro Paese il massimo sostegno in questa fase. Intanto si pianifica la riapertura dei primi stabilimenti tra fine aprile e inizio maggio
  • «I cantieri possono riaprire, ma a certe condizioni»
    I sindacati indicano i punti essenziali per la ripartenza del settore delle costruzioni: "La Fase 2 può iniziare, ma dopo che le autorità sanitarie e il governo abbiano dato via libera con valutazioni scientifiche, non solo politiche". Le richieste
  • di Antonia Fama
  • Cultura, il virus dell'incertezza
    Il sipario strappato dall'emergenza Covid ha portato alla luce le fragilità di tutta la filiera. Mancano tutele per i lavoratori e regole univoche per le imprese. Sindacati e governo a confronto, ma soluzioni concrete ancora non ci sono
  • di Fulvio Fammoni
  • Ripartenza, è il momento della verità
    È questa una fase di scelte importanti legate all’evolversi della pandemia. Adesso, dovranno essere prese decisioni che contemperino la priorità salute con la ripresa produttiva e sociale
  • di Cinzia Maiolini e Stefano Cecconi
  • Salute e tecnologia, un binomio necessario
    Mondo digitali, intelligenza artificiale e robotica stanno rivoluzionando la medicina, la cura e l’assistenza per le persone, ma quanto sono state usate nell’emergenza Covid-19?
  • di Lara Ghiglione
  • Contrattare per ripartire
    Al cantiere navale del Muggiano l'attività riparte col piede sbagliato. Quattrocento addetti oggi tornano al lavoro. Ed è subito stop: la sicurezza non viene garantita. La soluzione per ripartire nella contrattazione inclusiva
  • di Martina Toti
  • Petrolchimico di Priolo, nessuno rimanga fuori
    Si apre uno spiraglio per i lavoratori licenziati a Pasqua nel cambio appalto. Oggi la convocazione da parte della Regione. Massafra (Cgil): “Samuele e i suoi colleghi rientrino subito al lavoro”
  • di Fabrizio Ricci
  • Dove il lavoro è già in «fase due»
    Alla Michelin di Cuneo, tra termoscanner e mascherine autoprodotte, alle acciaierie di Terni dove senza docce non si può stare, tra gli scaffali delle librerie in mezzo all'ansia dei lavoratori e in Fincantieri dove fanno navi da guerra ma oggi è sciopero
19 aprile 2020
  • Puglia, aprire un tavolo sulla manodopera agricola
    I segretari generali Gesmundo (Cgil) e Gagliardi (Flai): favorire incontro legale e tracciato tra domanda e offerta. Avviare percorso di regolarizzazione per stranieri costretti a lavorare in nero e senza permesso di soggiorno
  • di Simona Ciaramitaro
  • Mes, uno scontro tutto politico
    Prendere o non prendere gli oltre 34 miliardi del Meccanismo europeo di stabilità è un dilemma che rimane incomprensibile agli amministratori e ai cittadini. L'economista Travaglini: "La somma è importante ma insufficiente"

X «

242