• Print Friendly and PDF
La Corte d'appello conferma la sentenza di primo grado e commina quattro anni e due mesi di reclusione a un imprenditore agricolo, accusato di intermediazione illecita di manodopera e sfruttamento del lavoro: 35 braccianti nei campi per 17 ore al giorno
X «