usa
Per il sindacalista, "oltre all'impatto sfavorevole su agricoltura e prodotti alimentari, con riflessi negativi sulla salute delle persone, l'accordo favorisce multinazionali e imprese, in una fase in cui il loro potere è già troppo grande"
15 febbraio 2017
Durante (Cgil) a RadioArticolo1: "Le nomine nei posti di comando fatte dal neopresidente americano non fanno ben sperare per il mondo del lavoro: si tratta di imprenditori, economisti e uomini di potere segnati da una cultura profondamente neoliberista"
09 gennaio 2017
di Carlo Ruggiero
Durante: “Ora bisogna porsi delle domande. Le ricette anti-crisi elaborate dalle forze progressiste nel vecchio continente e in America non sono state incisive”. Barbi: “Colpe gravi soprattutto nelle ottuse politiche di austerità guidate dalla Germania"
09 novembre 2016
"Tornare a idea di crescita solidale e sostenibile e superare squilibri e disuguaglianze"
05 luglio 2016
di Rosa Maria Di Natale
Il vetrinista Carmelo Cocuzza, espulso dal lavoro 16 anni fa, venerdì 4 febbraio proverà a entrare nell'impianto militare per ordine della Cassazione. Filcams Catania: "È in gioco il rispetto delle leggi italiane e il diritto ad avere giustizia"
03 marzo 2016
Per ora è scongiurato lo sciopero dei lavoratori americani del gruppo Fca
08 ottobre 2015
Ttip: Cgil, effetti negativi su lavoro, servizi e alimenti
Si avvicina il voto a Strasburgo sull'accordo commerciale tra Usa e Ue, mentre gli emendamenti migliorativi sono stati respinti in blocco. Il sindacato denuncia: "Si favoriscono le grandi multinazionali a scapito delle economie locali"
05 giugno 2015
di rassegna.it
Durante (Area politiche europee e internazionali Cgil): "Non si può pensare di mantenere politiche di cieco rigore e di ottusa disciplina di bilancio, serve un Piano straordinario per la ripresa della crescita e dell'occupazione in Europa"
17 marzo 2015
di D.O.
Walmart aumenta le paghe da fame dei suoi lavoratori
Il minimo sale a 9 dollari l'ora. Mezzo milione di dipendenti coinvolti. Ma non basta. I redditi sono ancora troppo bassi. Da inizio anno già 20 Stati hanno modificato il salario minimo. Mentre la proposta di legge Obama è ferma al Congresso
20 febbraio 2015
Obama: più tasse su multinazionali e super ricchi
Il presidente Usa presenta la proposta di manovra finanziaria per il 2016 da sottoporre al congresso. Tra i provvedimenti previsti anche una tassa una tantum del 14% per le aziende come General Electric e Microsoft che hanno realizzato guadagni all'estero
02 febbraio 2015

#tickEnd-tickBegin#