ue
Massafra: "Da tempo c'è rischio di tortura o trattamenti inumani nei confronti dei migranti in Libia, per questo dopo la firma dell'accordo tra i due governi ci siamo detti contrari e preoccupati"
12 ottobre 2017
Fracassi: "La riduzione delle procedure è positivo, ma sull'ambiente restano inadempienze importanti e strutturali. L'Italia paga in denaro e salute"
01 agosto 2017
Durante (Cgil) a RadioArticolo1: "Per far rivivere l’idea di Unione bisogna tornare alla Carta dei diritti europei - di cui il giurista è stato uno dei fautori - che stabilisce che i diritti di cittadinanza sono tali ovunque sia il Paese dove si nasce"
26 giugno 2017
Mercoledì 7 giugno i sindacati dei pensionati austriaci, bosniaco-erzegovesi, croati, ungheresi, italiani, kosovari, macedoni, montenegrini, sloveni e serbi si incontreranno al confine tra Croazia e Slovenia per chiedere un’Europa più giusta e solidale
05 giugno 2017
"Serve confronto con il sindacato"
01 giugno 2017
Il sindacato dopo la pubblicazione del testo europeo da parte della Commissione Ue: "Apprezziamo la consultazione delle parti sociali. Ci sono alcuni elementi positivi, ma il testo è lontano dalle aspettative e premesse ambiziose"
28 aprile 2017
Danesh e Kane: "Per gestire i flussi migratori occorrono una politica comune Ue che metta in campo canali legali d'ingresso, una ricollocazione equa tra gli Stati dei richiedenti asilo o bisognosi di protezione e il superamento del regolamento di Dublino"
05 aprile 2017
Rilancio di investimenti pubblici e privati per creare occupazione, crescita dei salari, diritti sociali estesi per tutti, più impegno sull'immigrazione con assunzione di responsabilità generale. Sono i temi che le organizzazioni propongono alla Ue
24 marzo 2017
Colla (Cgil) a RadioArticolo1: “Nel Piano del lavoro, tra i filoni strategici dove intervenire, avevamo indicato la messa in sicurezza del territorio. Di fronte alle calamità per neve e per terremoto, le nostre raccomandazioni sono più che mai attuali"
20 gennaio 2017
"Auguri al neo presidente del Parlamento europeo. Ma si rischia ulteriore disgregazione se l'Europa non sarà in grado di cambiare immediatamente le sue politiche e non si porrà il tema delle risposte sociali e del lavoro, di cui c'è bisogno”
18 gennaio 2017
Durante (Cgil) a RadioArticolo1: "Le nomine nei posti di comando fatte dal neopresidente americano non fanno ben sperare per il mondo del lavoro: si tratta di imprenditori, economisti e uomini di potere segnati da una cultura profondamente neoliberista"
09 gennaio 2017
Il sindacato: "Il lavoro femminile è pagato meno e la differenza con i maschi equivale alla perdita di una mensilità all'anno. Per il 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne, è urgente una riflessione su come contrastare il fenomeno"
22 novembre 2016
Rappa: “Quella di oggi è una decisione che tiene conto anche della direttiva Ue dello scorso ottobre, partita dai casi Alstom e Caterpillar, che stigmatizza comportamenti di multinazionali che al momento dell'acquisto decidono di vendere siti industriali"
21 novembre 2016

#tickEnd-tickBegin#