terremoto
Da Confservizi, Cgil, Cisl, Uil, la raccolta dei contributi volontari confluiti nei fondi Anci, che andranno a favore dei Comuni colpiti dal terremoto del Centro Italia del 24 agosto 2016
17 maggio 2018
Via libera del Cipe alle Terze linee guida antimafia, ora resta solo da attendere la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Per i sindacati degli edili “un risultato storico, un passo in avanti contro il lavoro nero”
09 aprile 2018
A cinquant'anni dal sisma che devastò la valle compresa tra Trapani, Agrigento e Palermo, la Cgil denuncia "la mancata ricostruzione di tante infrastrutture e i numerosi problemi irrisolti. Qui non c'è stato sviluppo, ma solo disperazione ed emigrazione"
15 gennaio 2018
Il segretario della Fillea agli stati generali della Cgil su aree interne e post terremoto: "Occorre ripartire da una vera Casa Italia, con interventi pluriennali coordinati e risorse significative, per mettere in sicurezza il paese"
09 gennaio 2018
Le procure aprono inchieste per caporalato, infiltrazioni mafiose e lavoro nero anche su denuncia del sindacato. Ma per la Fillea non basta. Gorla: il governo e il commissario devono accelerare sull'introduzione del Durc e del settimanale di cantiere
08 gennaio 2018
di Federica Buroni
La denuncia è della Cgil, dopo un'indagine nei cantieri del post sisma. Manovali reclutati in Romania, non pagati, senza busta paga, rispediti indietro come pacchi quando non servono più. Per il sindacato una situazione grave e inammissibile
14 dicembre 2017
Cgil, Cisl e Uil e sindacati regionali degli edili esprimono soddisfazione per la pubblicazione dell'ordinanza n. 41, una misura necessaria per assicurare la regolarità contributiva delle imprese e per contrastare lavoro irregolare e sommerso
08 novembre 2017
Previste azioni comuni tra sindacati e polizia municipale nei comuni dell'area Nord, finalizzate a promuovere e migliorare il rispetto delle norme, con particolare attenzione alle attività di ricostruzione post-sisma
08 novembre 2017
di Marcello Basili e Maurizio Franzini, www.eticaeconomia.it
La strada da seguire è quella di un’assicurazione obbligatoria, sensibile alle disuguaglianze economiche, finalizzata a contrastare la poco razionale tendenza all’inerzia di fronte a eventi con bassa probabilità, ma con conseguenze potenzialmente gravi
11 ottobre 2017
di Agnese Palma
Nel campo della ricostruzione e della messa in sicurezza pesa la scarsa presenza femminile, che aiuterebbe la conservazione, la tutela, la protezione del paesaggio e delle comunità. La verità è che il profitto privato se ne infischia delle vite umane
04 ottobre 2017

X «

#tickEnd-tickBegin#