tecnologia
di Dario Guarascio e Mario Pianta, Eticaeconomia
foto Edu Lauton / Unsplash
Nei maggiori Paesi occidentali la quota dei salari nella distribuzione del reddito ha perso tra 10 e 15 punti percentuali a favore di quella dei profitti. L’innovazione ha contribuito a questo spostamento, operando attraverso diversi meccanismi
02 ottobre 2018
di Stefano Iucci
Alle Giornate del lavoro di Lecce dibattito sul destino della tecnologia. Gay (Assinform): gestirla per trarne tutte le opportunità. Gaggi (Corriere della sera): la quantità di lavoro è destinata a diminuire. Scuotto (Fondimpresa): formazione determinante
15 settembre 2018
Organizzato dall'Ismel, si tratta di un ciclo di lezioni, seminari, visite a imprese e spettacoli centrati sui temi dell'innovazione e dell'organizzazione del lavoro
14 maggio 2018
di Carlo Ruggiero
La notizia diffusa dal South China Morning Post: da anni Pechino starebbe raccogliendo dati direttamente dal cervello degli addetti di un colosso hi-tech attraverso sensori inseriti nei cappelli. "Rilevano i picchi emotivi e aumentano la produttività"
30 aprile 2018
di Chiara Mancini
Pubblicato il primo studio territoriale sull’impatto di Industria 4.0. Parla uno degli autori, Dejan Pejcic, ricercatore dell'Università Ca’ Foscari di Venezia: “Fondamentale puntare sulla formazione”
02 gennaio 2018
di Patrizio Di Nicola
Fine del lavoro o nuove opportunità? Su questo tema si è scritto di tutto ed è difficile fare previsioni a lungo termine. La tecnologia avanza a velocità incredibile e bisogna trovare strumenti per proteggere chi perde la propria occupazione
21 giugno 2017
Tecnologia e lavoro. Amici, nemici, alleati
Le nuove tecnologie (internet, software, intelligenza artificiale, robotica) stanno distruggendo i posti di lavoro della classe media. Una rassegna di articoli e multimedia. Per capire se c'è una via d'uscita
12 settembre 2013
di rassegna.it
Il lavoro si trova sui social network (foto da webmasterpoint.org)
Il 15% degli americani dichiara di aver trovato un'occupazione attraverso Facebook, Twitter o Linkedin. Negli Usa l'86% di chi è in cerca di occupazione è iscritto a un social. E più contatti si anno, più è facile avere successo
18 novembre 2011
di rassegna.it
Garante privacy: web spazio di democrazia (foto di Steel Wool, da flickr)
La relazione annuale di Pizzetti: "La sicurezza è fondamentale, ma internet non si può reprimere. Bisogna riflettere sui rischi, soprattutto per i minori che finiscono preda della rete. Con gli smartphone lasciamo tracce come le briciole di Pollicino"
23 giugno 2011
autore: transCam, da flickr
L’allarme di Fini: “E’ il futuro ma mancano gli investimenti, non c’è un progetto paese”. Solo il 47% della popolazione usa il web, si allarga il gap con gli altri. Il presidente dell’Agcom Calabrò: “Ci sono troppi smartphone, la rete rischia il collasso”
06 luglio 2010
di Rossella Rega
autore foto: Sinistra e Libertà
Tra carta in crisi, nuove tecnologie con infinite possibilità e ancora pochi introiti, e modelli economici agli antipodi solo una cosa è certa: l’informazione non morirà. Ma non ci sono formule vincenti, l'era delle sperimentazioni durerà ancora a lungo
04 giugno 2010
foto di Steel Wool (da flickr)
Dati Istat: nel 2008 il 54% delle famiglie ha un computer e il 47% accede alla rete. Ma il nostro paese è indietro: quartultimo nella Ue per diffusione di banda larga, uso del web molto inferiore alla media. Aumenta anche il divario tra giovani e anziani
28 dicembre 2009

X «

#tickEnd-tickBegin#