sesto fiorentino
di Tommaso Galgani
Nell’ultimo anno i 250 operai dello storico stabilimento di porcellane le hanno provate tutte, dai picnic sociali ai flash mob, ai blocchi del traffico. Chiedono che venga messo in atto il piano di rilancio promesso dall’azienda ai sindacati
08 novembre 2017
Il no della DoBank fa saltare la trattativa per l'acquisto del terreno su cui sorge la storica manifattura fiorentina di porcellane. Stop e presidi davanti ad azienda e istituti di credito. Sindacati: "Nessuno speculi sulla pelle dei lavoratori"
14 settembre 2017
Il no di una banca creditrice fa saltare la trattativa per l'acquisto del terreno su cui sorge la storica azienda fiorentina di porcellane. I sindacati denunciano "interessi speculativi". Incontro al Mise per trovare una soluzione
05 settembre 2017
Sessanta posti in bilico nell’azienda di cashmere
27 dicembre 2016
Marasco (Filctem Cgil): “L’azienda acquisti i terreni su cui sorge la fabbrica per scongiurare il rischio di andare altrove". Le richieste dei sindacati: "No alle speculazioni, vogliamo un piano industriale con investimenti e la riapertura del museo"
08 novembre 2016
“Il futuro della Ginori è Sesto Fiorentino. La Ginori deve restare a Sesto Fiorentino, il Museo di Doccia deve riaprire, gli investimenti devono riqualificare la manifattura"
07 novembre 2016
I lavoratori e le lavoratrici del grande colosso svedese del punto vendita di Sesto Fiorentino in agitazione contro la decisione aziendale di disdettare il contratto integrativo. Domani si terrà anche un incontro con la stampa alle ore 10
05 giugno 2015
"Secondo quanto riportato dall'Ispo e dalla Asf non risulta dalle analisi preliminari che nell'area del Cnr siano presenti condizioni ambientali tali da favorire l'insorgenza di tumori al seno. A breve ulteriori analisi"
24 ottobre 2014

#tickEnd-tickBegin#