rider
Lani e Iacona (Nidil Cgil) si rivolgono alle aziende interessate e al governo, con cui è stato aperto un tavolo nazionale: “Vi dovete adoperare affinché Glovo - la nuova proprietà - riassuma tutti questi lavoratori alle stesse condizioni contrattuali”
16 novembre 2018
Cgil, Cisl, Uil chiedono al ministero del Lavoro di riconvocare il tavolo sui fattorini delle piattaforme digitali. L'ultimo incontro risale all'11 settembre. I sindacati premono per risultati che garantiscano un salario giusto e i diritti ora negati
18 ottobre 2018
Dopo il primo incontro al ministero. Scacchetti: "Nonostante le posizioni diverse è prevalso l'obiettivo di proseguire per trovare un'intesa che garantisca diritti e tutele a tutti"
11 settembre 2018
Scacchetti a Di Maio: "Per la Cgil non serve un contratto apposito solo per questi lavoratori”
26 luglio 2018
Previste norme specifiche nel rinnovo del settore della logistica. Il ccnl prevede tutte le tutele salariali, assicurative e previdenziali tipiche del rapporto subordinato, oltre all'introduzione dell'assistenza sanitaria integrativa e della bilateralità
18 luglio 2018
Camusso: “Partita una discussione utile, ma c’è ancora tanta strada da fare”. I nodi fondamentali riguardano subordinazione e rapporto di lavoro. Di Maio ha indicato 60 giorni di tempo per l’accordo, legando la trattativa al decreto dignità
02 luglio 2018
"Oggi un contratto di riferimento c'è già è quello della logistica, trasporto merci e spedizione"
27 giugno 2018
La proposta di legge regionale sui rider del Lazio “valorizza, in un’ottica di continuità, il lavoro fatto nel contratto nazionale logistica, trasporto merci e spedizione”
21 giugno 2018
Cgil: "Bene diritti e tutele per tutti,aprire confronto con sindacati"
18 giugno 2018
Sit-in sotto la Prefettura dei 3 mila ciclo-fattorini del capoluogo lombardo. "Sono lavoratori invisibili, con tanti doveri e ben pochi diritti" spiega la Filt. L'obiettivo è una legge nazionale, che riconosca formazione, sicurezza, tutele Inps e Inail
15 giugno 2018
Dopo lo sciopero del 25 maggio, venerdì prossimo i ciclofattorini davanti alla prefettura di Milano. L'obiettivo è una legge nazionale, sulla scorta della Carta dei diritti, che riconosca salario, welfare, sicurezza. Filt: le aziende accettino il confronto
14 giugno 2018

X «

#tickEnd-tickBegin#