paolo borsellino
"Aziende sequestrate alle mafie. Ricollochiamole nell'economia legale", questo il titolo del convegno. Per il segretario confederale Cgil Massafra, il magistrato "aveva compreso che per contrastare le mafie serve suscitare un movimento culturale e morale"
19 luglio 2017
di Ilaria Romeo
Il 19 luglio 1992 a Palermo venivano uccisi Paolo Borsellino e cinque agenti della sua scorta. La testimonianza di un insegnante su Rassegna del 3 agosto successivo: “Ha seminato certezze in questa terra di Sicilia. Siamo stanchi, sì, ma non sconfitti”
19 luglio 2017
di Giuseppe Massafra
Nel solco di questo insegnamento si sviluppa il nostro impegno. Un impegno che non vuole essere solo memoria, testimonianza tangibile del passato, ma speranza concreta di futuro. La battaglia per la legalità deve essere innanzitutto morale e culturale
23 maggio 2017
“Si riconosca con i fatti il lavoro dei poliziotti che anche oggi rischiano la vita”
19 luglio 2016
di rassegna.it
Paolo Borsellino (foto da Flickr)
Il 19 luglio 1992 la strage di via d'Amelio: il magistrato fu ucciso con cinque agenti della scorta. L'Italia lo ricorda, ma la verità è ancora lontana. Il fratello: "Ostacoli nelle istituzioni". Grasso: "La mafia è stata colpita, ma resta molto da fare"
18 luglio 2012

#tickEnd-tickBegin#