ocse
L'organizzazione internazionale: “La probabilità di perdere il posto e restare senza reddito in Italia è altissima. Peggio di noi solo Grecia, Spagna e Turchia. “Disoccupazione ancora a livelli di allerta, il Paese è sempre più povero”
04 luglio 2018
Sanna (Cgil) a RadioArticolo1: "Dobbiamo rilanciare l'economia in modo più imponente per ridurre il rapporto fra debito e Pil, intervenendo sulle entrate con l'introduzione di una patrimoniale o con un aumento della tassazione sulle rendite finanziarie"
31 maggio 2018
Fracassi (Cgil) commenta lo studio “Taxing Wages 2018”. “Il vero problema che emerge dai dati di oggi è che l’Italia è diciassettesima per livello del costo del lavoro e diciannovesima per livello della retribuzione”
26 aprile 2018
"Sarebbe utile a un riequilibrio sociale in un Paese in cui le disuguaglianze sono molto forti", scrive l'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo. Per la Cgil potrebbe valere 10 miliardi all'anno. Perniciano: "Nostra battaglia da sempre"
12 aprile 2018
Cigna: "Il governo affronti il tema diversamente, a partire da questa legge di bilancio. Ai giovani deve essere assicurato un futuro attraverso una pensione di garanzia nel sistema contributivo"
05 dicembre 2017
Il commento di Francesco Sinopoli, Flc Cgil
12 settembre 2017
"Il nostro mercato del lavoro vive una condizione di debolezza strutturale. Servono interventi alternativi ai continui tagli alla spesa pubblica e alla riduzione degli investimenti", dice Scacchetti, in merito ai dati diffusi oggi da Ocse e commissione Ue
17 luglio 2017
di Fausto Durante
Il sindacato internazionale ha presentato ai ministri dell'Ocse le proposte per uscire dalla crisi. Basta con l'austerirty e intervento dello Stato in economia. Fondamentale il ruolo della contrattazione collettiva. I salari devono tornare a salire
08 giugno 2017
di Guglielmo Forges Davanzati e Lucia Mongelli
Le politiche di flessibilità accrescono la disoccupazione, indebolendo il potere contrattuale dei lavoratori, mentre – soprattutto nella sfera politica – rendono possibili ulteriori misure di deregolamentazione. Lo dimostrano gli studi empirici
15 febbraio 2017
Gramolati (Cgil) a RadioArticolo1: "Il futuro e lo sviluppo del Paese è imprescindibile da una politica industriale, che da noi è assente da 30 anni. Successivamente, abbiamo perso il 25% della nostra capacità produttiva e non si investe"
14 ottobre 2016
Il rapporto “Education at a Glance 2016” descrive una situazione critica per il nostro paese. La spesa pubblica per scuola e università è crollata del 14% tra il 2008 e il 2013. Udu: "Situazione disastrosa, serve subito un'inversione di tendenza"
16 settembre 2016
Ocse: il nostro paese penultimo per spesa nel settore. Record di Neet. Flc: "Dati preoccupanti, confermano la tendenza a sacrificare le nuove generazioni". Cgil: "Politiche sull'istruzione insufficienti, invertire subito la tendenza"
15 settembre 2016
Sanna (Cgil) a RadioArticolo1: "Da tempo diciamo che non si può più contare sulla domanda estera, per tanti anni traino della crescita precrisi. Al di là della propaganda dell'esecutivo il paese non si riprende, si rischia una grande stagnazione"
05 luglio 2016

X «

#tickEnd-tickBegin#