migranti
Il 52° rapporto annuale dell'istituto disegna un’Italia in crisi profonda, vittima di un “sovranismo psichico” che individua nei migranti il capro espiatorio. I giovani a rischio indigenza aumentano, mentre diminuisce la fiducia nel futuro
07 dicembre 2018
Organizzata da Cgil e Asgi
03 dicembre 2018
A Monastir la Fp Cgil segnala frequenti violazioni nei diritti contrattuali: "Oggi i lavoratori hanno deciso di dimettersi. Appare in tutta evidenza la condizione di gravissima vulnerabilità in cui è stato tenuto il sistema di accoglienza degli immigrati"
03 dicembre 2018
di Marilena Giannetti, Eticaeconomia
Il nostro Paese, tra i 15 presi in esame da due recenti rapporti, presenta il valore più elevato di errore di percezione e il maggior livello di ostilità verso gli stranieri. Questo nonostante i richiedenti asilo siano solo lo 0,3% dell'intera popolazione
29 novembre 2018
Il sindaco sospeso del piccolo paese della Calabria jonica intervistato da RadioArticolo1. Il grande tema delle migrazioni si può gestire in maniera più umana: "Su questi temi la sinistra smetta di inseguire la destra"
20 novembre 2018
Giordano-Galli: "L’incendio all’Hotel 4 stelle, costruito con i fondi del Giubileo e poi abbandonato, licenziando tutti i lavoratori, mette in forte criticità le famiglie occupanti. Parliamo di 460 persone, di cui 140 minori, quasi tutti migranti regolari"
15 novembre 2018
foto Baobab (da twitter)
Dopo lo sgombero della struttura di accoglienza per migranti, i volontari promettono: “In qualche maniera tenderemo la mano a chi ha bisogno di aiuto”. Giordano (Cgil) a RadioArticolo1: il 1° dicembre in piazza. Carola Susani: il Baobab è inevitabile
14 novembre 2018
di Roberto Giordano
Una foto dello sgombero dal canale twiiter di Radiokras
La Cgil Roma e Lazio sosterrà l'esperienza di Baobab. In un Paese civile, non è sopportabile che volontari che svolgono un’attività sostitutiva in assenza dello Stato vengano messi all’indice. Il 1° dicembre andiamo in piazza contro il decreto Salvini
13 novembre 2018
Dura critica della Fp Cgil sul decreto, sia nel merito che nel metodo. “Non solo si produce una riduzione dei diritti dei richiedenti asilo, ma si mette anche in crisi l'occupazione” A rischio 50 mila lavoratori del sistema immigrazione
07 novembre 2018
di Jacopo Formaioni
foto dal sito Sprar
Parlano gli addetti del sistema di accoglienza diffusa che il decreto Salvini vuole ridimensionare fortemente. Chiara: “Siamo lavoratori di serie B, il ministro lo ha detto chiaramente”. Simone: “Le nuove norme creeranno un buco nero”
06 novembre 2018
Il sindacato torna a criticare duramente il provvedimento. Massafra: "Grave il ricorso alla fiducia paventato dal governo. Nessun confronto con parti sociali e società civile, si ragiona solo in chiave di emergenza. Viene demolito il diritto d'asilo"
05 novembre 2018
Pelucchi (Cgil): "Contro i continui attacchi razzisti e xenofobi, di cui sono vittime persone che lavorano da anni in Italia, senza le quali saremmo tutti più poveri, rispondiamo con un corso formativo per i delegati sull'integrazione e sulla solidarietà"
05 novembre 2018
cittadinanza
L'Alto commissariato Onu per i rifugiati: “Le norme in discussione al Senato renderanno impossibile l'accesso alla protezione dei richiedenti asilo. I Cara non sono in grado di gestire i flussi, il governo faccia un passo indietro”
05 novembre 2018

X «

#tickEnd-tickBegin#