jindal
Il 19 gennaio manifestazione cittadina contro gli esuberi. Dopo l’acquisizione da parte del gruppo indiano, sono a rischio 160 posti di lavoro. I sindacati: “Non hanno interesse a mantenere stabilimenti in Italia”
16 gennaio 2019
L'azienda non si presenta al tavolo ministeriale dal quale si attendevano notizie positive per lo stabilimento di Battipaglia, fermo dal 18 dicembre, e per l futuro dell'intero gruppo. Sindacati pronti ad intensificare la mobilitazione
11 gennaio 2019
di Fabrizio Ricci
L'azienda chimica, con sedi a Terni e Battipaglia, sta subendo uno svuotamento da parte della nuova proprietà, la multinazionale indiana Jindal. Cardinali (Filctem Cgil): “Non possiamo permettere speculazioni finanziarie che cancellino ulteriori posti di lavoro”
11 gennaio 2019
"Temiamo la chiusura degli stabilimenti in Italia"
09 gennaio 2019
Il commento di Mirko Lami, segretario Cgil Toscana con delega al mercato del lavoro e alle attività produttive, il giorno dopo il passaggio di Aferpi a Jindal e la firma al Mise dell’accordo di programma
25 luglio 2018
di Jacopo Formaioni
L'accordo con il colosso indiano Jindal offre una prospettiva alla ex Lucchini. Prevista la costruzione di due forni elettrici in un progetto a lungo termine da un miliardo di euro. Rota (Fiom): "Premiata la caparbietà dei lavoratori"
25 luglio 2018
Ora il gruppo indiano è ufficialmente proprietario dello stabilimento. Rota (Fiom): "Ci sono le basi affinché Piombino torni a produrre acciaio e possa tornare a essere un sito siderurgico importante, non solo sul piano nazionale"
24 luglio 2018
Tutto pronto per l'avvio del progetto di Jindal, la società che ha acquistato le acciaierie. Per Mirco Rota (Fiom Cgil), "l'obiettivo resta quello di tornare a produrre acciaio in tempi rapidi"
13 giugno 2018
Il sindacato dopo l'incotnro con l'azienda: "Ora è necessaria una discussione dettagliata sul progetto industriale, alla quale dovrà seguire immediatamente un confronto sugli ammortizzatori sociali da individuare per il percorso di rilancio"
24 maggio 2018
di Jacopo Formaioni
Le acciaierie passano di proprietà dopo l'accordo con Cevital. Si attende un progetto per il futuro. Lami (Cgil Toscana): "Serve un nuovo ciclo per tornare a produrre e tutelare i 1.950 lavoratori". La storia dell'impianto siderurgico
21 maggio 2018
di Jacopo Formaioni
Raggiunto l'accordo per la cessione dell'impianto Aferpi (ex Lucchini) dalla Cevital alla multinazionale dell'acciaio. Il closing previsto per il 31 marzo, poi al via il confronto sindacale. Fiom: "Soluzione positiva, ora attendiamo il piano industriale"
23 febbraio 2018

X «

#tickEnd-tickBegin#