ires cgil
Presentato il nuovo rapporto Ires Cgil sull'economia regionale. Nel 2017 il Pil torna a crescere seppure debolmente. La distanza con i livelli pre-crisi è però ancora enorme e l'occupazione non riparte. Per la Cgil serve un nuovo progetto di sviluppo
16 maggio 2018
Presentato lo studio dell'Ires Cgil sull'occupazione femminile. Resta enorme (37%) il differenziale salariale. Angelini (Cgil): “Va costruita una rete di servizi accessibili che aiutino le donne a conciliare i tempi di lavoro e della famiglia"
17 aprile 2018
Un'indagine a cura dell'Ires
11 aprile 2018
Il 30% dei contratti ha una durata media di 1,4 giorni
23 gennaio 2018
L'elaborazione dell'Ires regionale sui dati del ministero: 948 lavoratrici e lavoratori hanno lasciato l'impiego alla nascita di un figlio nel corso del 2016. Occupazione e maternità restano difficilmente conciliabili. L'identikit delle persone coinvolte
19 dicembre 2017
Capoluogo e comuni limitrofi hanno perso il 7% di occupati tra il 2008 e il 2016, sono quasi 7mila unità. Solo la fascia appenninica nella regione è andata peggio
10 novembre 2017
Nel secondo trimestre 2017 il numero degli occupati nella regione è sceso a 607 mila unità e cioè oltre 24 mila in meno rispetto allo stesso periodo del 2016. Santarelli (Cgil): "Criticità ormai strutturali, serve un diverso progetto di sviluppo"
13 settembre 2017
di Fabrizio Ricci
Presentato il rapporto di Ires e Fillea Cgil sulle caratteristiche edili del cratere umbro prima e dopo il sisma. Piccoli comuni a forte rischio spopolamento
04 settembre 2017
L'ultima analisi dell'Ires Cgil evidenzia che nei primi 4 mesi del 2017 nella regione i contratti stabili rappresentano solo il 12,2% degli avviamenti, mentre esplode il lavoro precario (+47% di contratti a termine)
26 giugno 2017
Presentata anche una ricerca sull'occupazione femminile in Umbria: le lavoratrici occupate nel 2015 sono 158.274 e sono diminuite dell’1,1% dal 2008
10 novembre 2016

X «

#tickEnd-tickBegin#