infortuni lavoro
Un operaio in appalto di 43 anni precipita da un’impalcatura nel bacino di carenaggio. Cgil, Cisl e Uil hanno subito proclamato la protesta, stop di un'ora in tutti gli stabilimenti metalmeccanici di Genova. Fiom: “Ora basta, fermare la strage”
14 giugno 2018
Le indicazioni emerse dalla riunione tra Poletti e rappresentanti di imprese e lavoratori. Cgil: occorre una strategia nazionale e interdisciplinare contro gli infortuni. Confermata l’assunzione di 150 nuovi ispettori
18 aprile 2018
Cede un cavalcavia. Due morti e due operai feriti. Fillea, Filca e Feneal segnalano “provvisorietà nel costruire” e scarsa attenzione alle prassi e alle procedure di sicurezza. “Da tempo denunciamo i ritardi e i disservizi su quei tratti di strada”
09 marzo 2017
Nella regione tre morti sul lavoro ogni due settimane dall’inizio dell’anno e oltre 100 mila infortuni. "Occorre realizzare - spiega la segretaria Cgil Tiziana Basso – una grande campagna di formazione per i lavoratori, soprattutto delle piccole imprese"
22 ottobre 2015
Infortuni sul lavoro: le infermiere rischiano di più (foto da http://www.west-info.eu)
Secondo uno studio presentato dall'Anmil le infermiere ospedaliere hanno la più alta incidenza di infortuni tra le lavoratrici italiane. Ogni anno in Italia circa 2mila donne diventano disabili da lavoro. Agricoltura e sanità sono i settori più a rischio
17 febbraio 2014
di rassegna.it
I dati sugli infortuni sul lavoro per le donne. Ancora forte il divario tra i tassi di occupazione maschili e femminili. Meno incidenti, più malattie professionali e più infortuni in itinere, dovuti alla difficoltà di conciliare il lavoro e la famiglia
08 marzo 2013
di rassegna.it
Meno incidenti sul lavoro nel 2012: la crisi fa la differenza (foto di Attilio Cristini)
L'Inail anticipa i dati sugli infortuni nell'ultimo anno: 654mila denunce, circa il 9% in meno rispetto al 2011 e 820 casi mortali, con un calo stimato di almeno il 3%. Ma la contrazione dell'economia incide ancor più che nel 2011
27 febbraio 2013
di rassegna.it
Anmil: appello al futuro premier, più sicurezza sul lavoro (foto di Niosh da flickr)
L'associazione chiede ai candidati "impegni chiari e determinati rispetto ai gravi problemi ancora sul tappeto". Nel 2012, almeno 850 morti e 750.000 infortuni, che, a fronte del calo occupazionale, delineano un'inversione di tendenza preoccupante
03 gennaio 2013

X «

#tickEnd-tickBegin#