ilva taranto
Dopo la rottura della trattativa con Am Investco (Arcelor Mittal) via alla fase di confronto con i lavoratori che durerà fino al 24 maggio. Re David (Fiom): "In tutti questi mesi non c'è mai stato un cambio di posizioni da parte di azienda e governo"
14 maggio 2018
Landini: "Calenda deve spiegare perché non si è mai svolta una vera trattativa e quali sono le ragioni che hanno impedito di far conoscere al sindacato i termini reali della cessione dell'Ilva a Mittal"
11 maggio 2018
Fiom: "L'azienda non ha risposto nel merito delle terziarizzazioni. Quali sono, cioè, le logiche che giustificano le attività da svolgere all'interno del perimetro del gruppo e quelle da mandare all'esterno". Sul tavolo anche ambiente e occupazione
30 gennaio 2018
Il sindacato ribadisce la richiesta a Regione e Comune: ritirino il ricorso al Tar. “Esprimiamo forte preoccupazione per la situazione che si è determinata, del tutto ingiustificabile". Il rischio di danneggiare i lavoratori e la città di Taranto
20 dicembre 2017
di Massimiliano Martucci
Il cambiamento, la tutela della salute di tutti, può partire solo dalla fabbrica. Il 20 dicembre riparte la trattativa anche grazie al riuscitissimo sciopero generale. I 4 mila esuberi dichiarati da Arcelor Mittal sono stati una falsa partenza
19 dicembre 2017
Landini: la strada da seguire è il confronto. Proseguano sia la trattativa con Arcelor Mittal, sia il tavolo sull’Accordo di programma di Genova che quello territoriale in Puglia sulla questione ambientale. Fiom: inopportuna la mossa di Emiliano
29 novembre 2017
Fiom: necessario modificare l'Aia e mantenere i livelli occupazionali. Nel piano della cordata Am Investco "il tema dell'innovazione, cioè innovare per inquinare meno, scompare". Il 31 dicembre è vicino, si rischia di arrivare alla scadenza senza risposte
11 settembre 2017
La richiesta unitaria dei sindacati al governo: proseguire il confronto sui contenuti di merito prima di aggiudicare il Gruppo. Calenda conferma il ruolino di marcia: il 5 giugno la firma del decreto
01 giugno 2017
È quanto prospettano i piani industriali presentati dalle due cordate in gara. Una proposta “inaccettabile" per i sindacati. Cgil e Fiom: "Incontro assolutamente deludente". Nuovo tavolo giovedì 1° giugno
30 maggio 2017
Gesmundo (Cgil Puglia): l'impianto siderurgico non rappresenta l'unico problema. “Dal governo aspettiamo risposte certe su risorse. Alla Regione chiediamo di avviare un tavolo per un accordo di programma che affronti tutte le emergenze del territorio”
02 marzo 2017
video focus rassegna
Da 15 anni al lavoro nel sito siderurgico di Taranto: "Con l'ultimo passaggio sono rimasti a casa 55 lavoratori a tempo determinato. Ma ogni volta è così. Speriamo che con il referendum si possa cambiare"
07 febbraio 2017
I commissari straordinari comunicano la cigs per 4.984 lavoratori di Taranto e gli 80 lavoratori di Marghera. Le tute blu: "Impensabile, assolutamente contrari a qualsiasi confronto territoriale. Il ministero dello Sviluppo apra subito un tavolo"
31 gennaio 2017
A marzo scadono i contratti di solidarietà e l'azienda pensa di mettere in cassa integrazione straordinaria fino a 4800 lavoratori. Contraria la Fiom che chiede di proseguire con l'attuale ammortizzatore
31 gennaio 2017

X «

#tickEnd-tickBegin#