ilva
Il segretario generale Re David in audizione al Senato: "Siamo di fronte a una trattativa opaca, chiediamo al governo che vengano forniti con urgenza i contenuti di eventuali accordi con Mittal"
18 ottobre 2017
Nuovo incontro tra governo e sindacati su lavoro e previdenza, ancora sciopero all'Ilva di Novi Ligure e tavoli aperti per Alitalia e Perugina. I sindacati della scuola organizzano una grande iniziativa pubblica per il contratto
16 ottobre 2017
Con l'ottima riuscita dello sciopero nella sede di viale Certosa a Milano si chiude una settimana di proteste. Fiom: "Ora dal tavolo di confronto siano tolti gli esuberi, bisogna garantire l'occupazione e il salario ai lavoratori e all'indotto"
13 ottobre 2017
di Massimiliano Martucci
Viaggio tra gli addetti del colosso siderurgico di Taranto. Tra rabbia e speranza, sfiducia nella "politica" e angoscia per il proprio futuro (soprattutto per i lavoratori dell'indotto), emerge un racconto collettivo che segna la fine di un'epoca
12 ottobre 2017
Re David (Fiom): “La decisione di Calenda è merito della mobilitazione”. Il sindacato ribadisce il no agli esuberi e chiede che siano tutelati i lavoratori dell’indotto. Landini (Cgil): inserire Cassa depositi e prestiti nella compagine societaria
09 ottobre 2017
“Nessuna rassicurazione sul rispetto dei livelli salariali” dice il ministro Carlo Calenda annullando il tavolo al ministero dello Sviluppo. Re David (Fiom): "Bene, ma non è sufficiente, licenziamenti inaccettabili". Adesione totale allo sciopero
09 ottobre 2017
Cgil Cisl e Uil scendono in piazza per chiedere di inserire nella legge di bilancio provvedimenti su lavoro, previdenza, welfare e sviluppo. Intanto la Fiom torna ufficialmente a Mirafiori, scioperano il gruppo Ilva e i lavoratori della Ferretti
09 ottobre 2017
Braccia incrociate a Taranto, Genova e Novi Ligure nel giorno dell'incontro al Mise con Am Investco Italy che ha annunciato un piano da 4 mila esuberi. Re David (Fiom): "A queste condizioni non ci sono margini di trattativa". È allarme anche per l'indotto
09 ottobre 2017
Am InvestCo prevede 4 mila esuberi in tutta Italia. Resteranno in 10 mila, assunti con il Jobs Act. Il 9 ottobre tavolo al Mise. Fiom: "Totale inaffidabilità, arroganza e non rispetto degli impegni presi. Non ci sono le condizioni per aprire il confronto"
06 ottobre 2017

#tickEnd-tickBegin#