grecia
di Michele Raitano*, Eticaeconomia,
Non è vero che il sistema previdenziale del paese ellenico ha peccato negli ultimi anni di eccessiva generosità. I dati sull'età di pensionamento e sulla spesa sociale sono tali da smentire questa tesi DI MICHELE RAITANO, ETICAECONOMIA.IT
27 agosto 2015
Anche Vaoroufakis ha votato a favore. Tsipras: "Non abbiamo lottato per niente, abbiamo seminato e sono sicuro che vinceremo"
23 luglio 2015
di Danilo Barbi, Fausto Durante*
La crisi greca e la crisi dell'Europa
La vicenda greca ha accelerato le contraddizioni di fondo della costruzione europea. Dunque, è ormai impellente una svolta della politica economica, sulla cui base si realizzi una maggiore integrazione politica D.BARBI, F.DURANTE
17 luglio 2015
di rassegna.it
Grecia: per l'Europa il bilancio è disastroso
Il segretario confederale della Cgil Danilo Barbi ai microfoni di RadioArticolo1: "L'Unione esce segnata dalla trattativa in modo quasi irreversibile. O c'è un cambiamento vero, oppure la disgregazione accelererà fortissimamente"
16 luglio 2015
Grecia: il parlamento approva la riforma, ma Syriza si spacca
Sì nella notte all'intesa sottoscritta a Bruxelles da Tsipras. Decisivo però il voto delle opposizioni, perché all'interno del partito del premier sono in 38 a non votare il memorandum, tra cui l'ex ministro Varoufakis
16 luglio 2015
Il segretario generale della Fiom: 'Dopo l'accordo dell'Eurogruppo che ha messo alle strette il governo greco di Tsipras, si è chiusa una fase storica; ora i progressisti non hanno più un ruolo'
15 luglio 2015
Grecia, «c'è l'accordo»
Il presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk: intesa raggiunta all'unanimità, pronti per Esm. I mercati brindano. L'Eurosummit, iniziato alle 16 di ieri, entrerà negli annali della storia europea come il vertice dei capi di Stato più lungo
13 luglio 2015
La proposta del premier ellenico sembra spianare la strada all'accordo. Deliolanes: "Un piano molto duro per la società greca, ci sono tagli ai più deboli. Solo senza il peso del debito può aprirsi una reale prospettiva di sviluppo", E.D.N.
10 luglio 2015
Baseotto (Cgil): il coraggio di una politica nuova e solidale
Il segretario confederale a Radioarticolo1: "L'ultimatum che dà Juncker al governo Tsipras, pena l'uscita dall'euro, è la dichiarazione dell'impotenza della politica europea a ripensare se stessa e le sue regole, oltreché un dramma per il popolo greco"
08 luglio 2015
di rassegna.it
Cgil: un piano europeo per la crescita
Camusso: Stati generali per ristrutturare il debito. Dassis (Cese): Grecia punita perché ha governo di sinistra. Noonan (Ituc): ripensare economia globale. Gentiloni: referendum mossa azzardata, può costare caro
07 luglio 2015
di Michele Prospero
Vis politica, di Michele Prospero
Il governo greco ha posto alla luce del sole un’emergenza sociale e ha lasciato che a sciogliere il nodo fosse la democrazia. Quei tagli chiamati riforme strutturali DI MICHELE PROSPERO
07 luglio 2015

#tickEnd-tickBegin#