gig economy
di Jacopo Formaioni
Se entro fine settembre i rappresentanti degli oltre 15 mila fattorini operanti sul territorio nazionale non avranno garanzie e risposte dalle piattaforme digitali per cui lavorano, come Foodora, Deliveroo, Just Eat o Glovo, ricomincerà la mobilitazione
26 settembre 2018
di Patrizio Di Nicola
L’economia on demand, se da un lato è in grado di creare opportunità entusiasmanti, scatenando l’innovazione, dall’altro genera parecchi timori in mancanza della tutela di contratti di lavoro concordati tra aziende e sindacati
08 agosto 2018
Camusso: “Partita una discussione utile, ma c’è ancora tanta strada da fare”. I nodi fondamentali riguardano subordinazione e rapporto di lavoro. Di Maio ha indicato 60 giorni di tempo per l’accordo, legando la trattativa al decreto dignità
02 luglio 2018
Dopo lo sciopero del 25 maggio, venerdì prossimo i ciclofattorini davanti alla prefettura di Milano. L'obiettivo è una legge nazionale, sulla scorta della Carta dei diritti, che riconosca salario, welfare, sicurezza. Filt: le aziende accettino il confronto
14 giugno 2018
di Lisa Bartoli, Esperienze
Di fronte a un incidente sul lavoro, gli ostacoli non sono più soltanto quelli frapposti dall’azienda. Anche l’Inail ci mette del suo, con procedure burocratiche e rigidità interpretative. Lo dimostra il caso di un ciclofattorino milanese
08 giugno 2018
La Camera del lavoro lancia una serie di iniziative per difendere i diritti dei fattorini digitali e chiede un incontro alla principali piattaforme (Just-it, Deliveroo e Foodora). “Tra un clic e l’altro esistono persone in carne e ossa che vanno tutelate”
16 maggio 2018
di Jacopo Formaioni
Con la diffusione delle piattaforme digitali, badare ai bambini è diventato più redditizio e le opportunità si sono ampliate. Ma in altri “lavoretti” della gig economy la situazione è diversa: stress, controlli, poche tutele e paghe basse
18 aprile 2018
di Fausto Durante
Mentre in Italia il tribunale di Torino sancisce che i rider di Foodora sono lavoratori autonomi, nel Paese che ha già bloccato Uber un accordo innovativo tra il sindacato dei servizi 3F e una nota piattaforma digitale stabilisce regole e salari dignitosi
12 aprile 2018
Il Tribunale di Torino ha respinto la richiesta di riconoscimento dello stato di lavoratore dipendente ai riders. Il sindacato: “È urgente un tavolo di confronto sulle piattaforme digitali per recepire i contenuti della Carte dei diritti"
12 aprile 2018
di Davide Orecchio
Conversazione con Riccardo Staglianò. “Se il futuro del lavoro assomiglierà alla gig economy siamo spacciati. Tutti, non solo quelli che la praticano. Noi da che parte vogliamo andare? Perché se non facciamo niente la tecnologia farà il suo corso”
28 febbraio 2018
di Jacopo Formaioni
L'offerta si allarga verso business e servizi, ma spesso gli addetti sono poco tutelati. Terranova (Agenquadri): "Il lavoro è nella maggior parte dei casi poco qualificato". Perniciano (Cgil): il sindacato deve sperimentare di più per essere più presente
02 gennaio 2018

X «

#tickEnd-tickBegin#