francesca re david
tavolo Ilva
Riprende la trattativa al Mise. La segretaria generale della Fiom avverte: “Diritti e contratti integrativi vanno garantiti. Ci aspettiamo che il governo ci parli e ci dica qual è il suo punto di vista sull'occupazione"
06 agosto 2018
Francesca Re David ai microfoni di Rai Radio1: "Impossibile pensare di produrre il doppio dell'acciaio con 4 mila persone in meno. L'esecutivo dica qualcosa, anche perché il tempo stringe: l'amministrazione straordinaria durerà fino a settembre"
31 luglio 2018
Il ministro Di Maio ha convocato al Mise istituzioni, parti sociali e azienda, ma anche associazioni di consumatori e comitati locali, suscitando non poche critiche per un allargamento inedito. Re David (Fiom): "Gli accordi si fanno con i sindacati"
30 luglio 2018
Allarme per i dati finanziari. De Palma: il trend positivo si interrompe nel momento più importante, quello della quantificazione degli investimenti. Re David: necessario un confronto tra azienda, governo e sindacati su impianti e occupazione in Italia
26 luglio 2018
Landini-Re David (Cgil-Fiom): "Imprescindibili l’assenza di licenziamenti e garanzie per i lavoratori diretti e dell’indotto, certezza degli investimenti per le migliori tecnologie produttive e avvio di un processo di bonifica aziendale e del territorio"
09 luglio 2018
Dopo la rottura della trattativa con Am Investco (Arcelor Mittal) via alla fase di confronto con i lavoratori che durerà fino al 24 maggio. Re David (Fiom): "In tutti questi mesi non c'è mai stato un cambio di posizioni da parte di azienda e governo"
14 maggio 2018
"Impensabile produrre 9 milioni e mezzo di tonnellate di acciaio con 4 mila lavoratori in meno"
11 maggio 2018
Distanza enorme sul numero di lavoratori da riassumere: Arcelor Mittal ne vorrebbe solo 10 mila, per scendere a 8.500 entro il 2023. Per i sindacati, invece, l'occupazione va garantita a tutti i 14 mila dipendenti. Re David (Fiom): "Così non si va avanti"
26 aprile 2018
Secondo giorno consecutivo di confronto al Mise che fa registrare una convergenza per quanto riguarda la parte fissa della retribuzione (resterà invariata), ma non per quella accessoria. Re David (Fiom): "Non ci siamo proprio". Si riprende il 26 aprile
24 aprile 2018
Tavolo aggiornato dopo 8 ore di confronto tra azienda, sindacati e governo. Per Francesca Re David (Fiom) ci sono "distanze incolmabili sui salari". Intanto è polemica tra il presidente della Regione Puglia Emiliano e il ministro Calenda
23 aprile 2018

X «

#tickEnd-tickBegin#