filctem cgil
Al Mise sindacati e multinazionale faccia a faccia con il ministro Di Maio per bloccare la delocalizzazione che mette a rischio due impianti in provincia di Brescia. Intanto, grande solidarietà al presidio permanente che prosegue da oltre un mese
12 luglio 2018
Il tempo a disposizione della procedura di mobilità sta per finire e l'azienda ha confermato che subito dopo partiranno le 11 lettere di licenziamento. Presidio sotto la sede della Regione Toscana
29 giugno 2018
Il provvedimento contro una lavoratrice 57enne monoreddito aveva indotto Filctem Cgil e Femca Cisl a proclamare 24 ore di sciopero, ora rientrato. "Quando il sindacato è forte e i lavoratori coesi i risultati arrivano"
19 giugno 2018
Gli esecutivi unitari di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil approvano le linee guida per il rinnovo del triennio 2019-2021. Oltre 176 mila i lavoratori interessati in più di 2.700 imprese. Miceli: "Il settore è in salute"
08 giugno 2018
Ottanta ricercatori assunti dalla multinazionale del farmaco sono oggi senza lavoro e senza ammortizzatori sociali. Filctem Cgil: pronti a passare alle vie legali
11 maggio 2018
L’iniziativa si pone l’obbiettivo di fornire un contributo alla costruzione del documento finale per la fase congressuale che contenga il punto di vista categoriale. Introduce Miceli, conclude Landini
11 maggio 2018
Il nuovo proprietario è l’algerina Sonatrach. Ceduti anche i depositi di Palermo e Napoli. Quasi 700 lavoratori coinvolti. Per i sindacati è una decisione “preoccupante, sconcertante e inaccettabile”. Miceli (Filctem): non ci hanno detto nulla
09 maggio 2018
Rilanciare i grandi progetti di innovazione
03 maggio 2018
Presidio davanti al Palagiustizia dopo la cig via sms. Sindacati: “Il tribunale verifichi che l’azienda rispetti gli impegni presi nel piano concordatario. Va interrotta la spirale che sta uccidendo la Malo”. Il 23 nuovo presidio e incontro in Regione
11 aprile 2018
L'azienda toscana invia un messaggio sul cellulare a sei lavoratori. I sindacati: "Procedura anomala, inaccettabile e poco rispettosa. La proprietà ci convochi". Continua la protesta, l'11 aprile sciopero di 4 ore e presidio a Firenze
10 aprile 2018

X «

#tickEnd-tickBegin#