ex lucchini
Salvo sorprese il governo chiuderà con l'esperienza del gruppo algerino a Piombino. Lo scenario più probabile è il contenzioso, ma Calenda ha dato rassicurazioni ai lavoratori. Re David (Fiom): "Ci siamo finalmente liberati di un soggetto inaffidabile"
31 ottobre 2017
Issad Rebrab ricevuto al ministero. Dovrà spiegare i ritardi del piano Cevital. La Fiom chiede al governo un confronto in tempi brevi: "Vogliamo conoscere immediatamente l'esito dell'incontro. La siderurgia resta il cuore del progetto"
07 febbraio 2017
I sindacati avvertono: "A seguito della mancata realizzazione, a oggi, del piano industriale Cevital, vogliamo denunciare che lo stabilimento si sta gradualmente spegnendo"
01 febbraio 2017
di Jacopo Formaioni
Se non arriveranno 50 milioni, l'azienda fermerà l'attività all’inizio del 2017 e tutto il progetto di rilancio delle ex acciaierie Lucchini rischierà di bloccarsi. La Cgil: “Nessuno riesce a capire cosa stia succedendo, attendiamo Rebrab entro l'anno”
15 dicembre 2016
Angelini (Cgil) a RadioArticolo1: "Molte vertenze sono state risolte, oppure stanno andando nel verso sperato. È il caso dell'ex acciaieria Lucchini di Piombino, dove l'intera città ha remato dalla stessa parte, e dal 1° novembre dovrebbe ripartire"
03 ottobre 2016
di Jacopo Formaioni
Questo il risultato dell'incontro di ieri (12 settembre) al Mise. Sono oltre 700 gli operai in bilico e il miraggio della normalità è ancora lontano. Il nodo resta il piano industriale e i tempi per il suo completamento. Prossimo incontro il 26 settembre
13 settembre 2016
Sette licenziamenti annunciati, su 22 dipendenti, alla Trailer, azienda di logistica che opera all’interno della ex-Lucchini. Filt Cgil e Uiltrasporti chiedono il sostegno delle istituzioni, "senza dimenticare i lavoratori dell'indotto"
05 settembre 2016
di Jacopo Formaioni
I sindacati, pur mantenendo l’appoggio a Cevital, chiedono chiarimenti, soprattutto alla luce delle recenti rilevazioni sui 600 esuberi previsti dal piano depositato in Regione dall’azienda. L’incontro della prossima settimana potrebbe fare chiarezza
27 luglio 2016
di Jacopo Formaioni
Dall'incontro al Mise sulla vertenza Aferpi di Piombino è arrivata la conferma che il problema centrale resta la liquidità. Servono un centinaio di milioni per garantire la gestione dello stabilimento. I sindacati: "Passi avanti, ma restano criticità"
23 maggio 2016
Grande attesa in vista del tavolo del primo marzo con Aferpi (ex Lucchini) al ministero. In ballo c'è il futuro dell'acciaieria. La chiave resta l’acquisto, più volte rimandato da parte del gruppo algerino, del forno elettrico. I sindacati: "Ora certezze"
29 febbraio 2016
La giornata di stop e il corteo. La preoccupazione degli operai e dei sindacati per un piano industriale che Aferti e Mise non portano avanti. Landini (Fiom): “Basta chiacchiere, servono atti concreti”
02 dicembre 2015
Mercoledì 2 dicembre la protesta indetta da Fiom, Fim e Uilm per il futuro dell'acciaieria Aferpi. In mattinata la manifestazione che sarà chiusa da Maurizio Landini
01 dicembre 2015
Sindacati e Rsu preoccupati il ritardo nella attuazione del piano industriale, che ha ricadute sui lavoratori e sulle prospettive del sito siderurgico. Il 2 dicembre sciopero generale dei metalmeccanici a Piombino
16 novembre 2015
di Jacopo Formaioni
Il presidente del gruppo algerino, Issad Rebrab, è in conflitto con il governo del suo paese e questo crea nuovi problemi per il progetto sulle acciaierie toscane dopo i vari stop dei mesi scorsi. Faticanti (Fiom): tempo scaduto, ora vogliamo i fatti
13 ottobre 2015
Il sindacato? Unito e solidale
Ai microfoni di RadioArticolo1 parla Dalida Angelini, il nuovo segretario generale della Cgil Toscana, prima donna a ricoprire tale incarico, eletta con 89 voti su 100, dopo una campagna di ascolto interna all'organizzazione, estesa anche ai delegati
03 luglio 2015

#tickEnd-tickBegin#