esuberi
Il 27 luglio 3.000 lavoratori del call center sono chiamati a esprimersi sull'ipotesi di accordo quadro, che prevede, fra le altre cose, il controllo individuale a distanza, oltre ai 14 mesi di taglio di Tfr e di quattro scatti di anzianità
26 luglio 2018
sciopero tim
Riprende il confronto al ministero del Lavoro sulla cassa integrazione richiesta dall'azienda per 30 mila lavoratori e sui 4.500 esuberi dichiarati. I sindacati al ministro Di Maio: "Se si riforma la Fornero cambiano tutti gli scenari"
08 giugno 2018
Per venerdì 8 giugno è stato proclamato uno sciopero di otto ore nello stabilimento di Fossano (Cuneo), dove il gruppo ha deciso d'identificarlo come luogo della produzione di Pasta Agnesi, abbandonando i prodotti da forno e causando un surplus di addetti
06 giugno 2018
Il tribunale di Milano decreta il fallimento della società dell’imprenditore Piccinno, radicata in molte regioni. Filcams: "Già poco credibile il piano industriale presentato nel 2017. Urgente un incontro al ministero dello Sviluppo". Presidio in Veneto
19 marzo 2018
Slc, Fistel e Uilcom hanno scritto oggi al ministro Calenda chiedendo un impegno certo nell'ambito della vertenza e di aprire un tavolo per impedire il restringimento di un’attività strategica ad alto valore e una trasformazione della base occupazionale
12 dicembre 2017
Le organizzazioni sindacali stanno individuando la data per effettuare le prime 4 ore di stop
29 novembre 2017
Dopo il sì dei lavoratori del gruppo alla consultazione sulla gestione degli esuberi, ridotti da 456 a 300. Filctem, Femca, Uiltec e azienda hanno concordato anche un incentivo economico, fino a 45 mensilità, per favorire l'esodo volontario dei dipendenti
21 novembre 2017
di Fabrizio Ricci
Sono quasi 400 in Perugina e 125 alla Colussi. Il gruppo ex Novelli rischia il fallimento con i suoi 300 lavoratori, altri 200 sono nella stessa situazione alla ex Pozzi di Spoleto. Sulle acciaierie di Terni pesa l'incertezza delle scelte di ThyssenKrupp
12 ottobre 2017
Macchiesi (Flai): "Per la prima volta scalfito l'atteggiamento monolitico dell'impresa. Bene la disponibilità del ministero dello Sviluppo economico e della Regione a mettere risorse". Prossimo round il 9 novembre. Nel frattempo lo stop dei lavoratori
27 settembre 2017

X «

#tickEnd-tickBegin#