energia
Miceli (Filctem) a RadioArticolo1: con l’abolizione del mercato tutelato per l’energia, 20 milioni di persone pagheranno tariffe più care. Non si premia il libero mercato, ma gli oligopoli e monopoli del settore. Il Parlamento ha ceduto alle lobby
03 agosto 2017
Cgil, Cisl e Uil chiedono un incontro al ministero dello sviluppo sulla strategia energetica nazionale e presentano le loro proposte. “Costituiamo un quadro di riferimento solido per scelte di politica industriale, fiscale, ricerca e innovazione”
08 giugno 2017
“Lo spostamento dal gennaio 2018 al luglio 2019 della data che segna il superamento del mercato tutelato in favore di quello libero è un dato positivo ma non risolutivo"
06 giugno 2017
Il commento di Simona Fabiani e Antonio Filippi, della Cgil nazionale, all'indomani del G7, conclusosi senza la dichiarazione finale di rito: "Nessun passo avanti, ci si chiede quando le grandi potenze vorranno passare dalle parole ai fatti"
11 aprile 2017
La modifica dell'Esecutivo al ddl Concorrenza farebbe slittare al 2019 l'abolizione del servizio di maggior tutela nelle tariffe elettriche e del gas per verificare l'impatto che questa avrebbe sui 23 milioni di utenti domestici
05 aprile 2017
Gesmundo a RadioArticolo1: "Per atti così invasivi sul territorio si devono coinvolgere i cittadini. Bisogna tener conto dei rischi ambientali che quei lavori comportano, considerando che parliamo di una delle più belle spiagge d'Italia"
05 aprile 2017
Filippi: "Abbiamo lanciato l’allarme sull’aumento consistente delle bollette per 23 milioni di clienti domestici, conseguente alla fine del mercato tutelato dell’energia elettrica nel 2018. L'utente deve essere libero di scegliere in base alla convenienza
21 marzo 2017
Accolte parte delle proposte presentate da Cgil, Cisl, Uil, Energia per l'Italia, Legambiente, Wwf. Sì alle rinnovabili no al nucleare. Impegno per la decarbonizzazione entro il 2050
02 marzo 2017
Incontro al Mise tra sindacati e multinazionale sui temi della riorganizzazione aziendale. Si teme un ridimensionamento del perimetro d'azione del gruppo e un conseguente indebolimento con possibili ripercussioni sotto il profilo occupazionale
01 febbraio 2017
Colla (Cgil) a RadioArticolo1: “Nel Piano del lavoro, tra i filoni strategici dove intervenire, avevamo indicato la messa in sicurezza del territorio. Di fronte alle calamità per neve e per terremoto, le nostre raccomandazioni sono più che mai attuali"
20 gennaio 2017

#tickEnd-tickBegin#