def
Riccardo Sanna (Cgil) intervistato da RadioArticolo1. “Siamo nel solito sentiero stretto dell'austerità. Pesa l’assenza di risorse per gli ammortizzatori sociali e per le politiche attive”
17 maggio 2018
Duro il giudizio della Cgil nel corso della sua audizione presso le Commissioni speciali di Camera e Senato. "Nessuna deviazione dal sentiero stretto di austerità, flessibilità condizionata e svalutazione competitiva". Ripartire dal Piano del lavoro
15 maggio 2018
Fracassi (Cgil) a RadioArticolo1: "Il testo, presentato dal Consiglio dei ministri, rivede al ribasso le stime di crescita, dando ragione a noi. Siamo il Paese che decolla di meno in Europa e che ha maturato un declino ben antecedente al 2008"
27 aprile 2018
Turni di pulizie ridotti, disagi nei reparti, lavoro sempre più precarizzato. Cammuca (Fp Cgil): “Vigileremo per controllare che l'emergenza igiene rientri”
11 ottobre 2017
Cgil, Cisl e Uil promuovono una mobilitazione nazionale a sostegno dei tavoli di trattativa in corso con il governo. I sindacati chiedono l'approvazione di una serie di provvedimenti in materia di lavoro, previdenza, welfare e sviluppo
04 ottobre 2017
"Nel rinnovo del contratto, oltre al superamento del blocco salariale, vi sono anche scelte a favore del Servizio sanitario nazionale, la cui salvaguardia è una battaglia che riguarda tutti"
26 settembre 2017
Per la Cgil il governo rinuncia a “tracciare la rotta verso un modello di sviluppo più intelligente, inclusivo e sostenibile”. Manca “il tratto espansivo necessario a far ripartire il Paese”. L’analisi illustrata da Camusso alle commissioni Bilancio
18 aprile 2017
Fracassi (Cgil) a RadioArticolo1: “Aspettiamo i testi, anche della 'manovrina', per dare un giudizio definitivo. Ma già da ora possiamo dire che il governo prosegue con le solite politiche di austerity, mentre sull'occupazione non fa abbastanza”
13 aprile 2017
Sorrentino: "'Servono certezze anche in merito alla stabilizzazione dei precari'
12 aprile 2017
Cecconi (Cgil) a RadioArticolo1: “In teoria, il fondo sale da 111 a 113 miliardi, ma in pratica saranno appena 300 milioni, perché vanno defalcate spese aggiuntive che prima non c’erano, tra farmaci innovativi, piano nazionale vaccini e assunzioni"
15 novembre 2016
Sanna (Cgil) a RadioArticolo1: "Elettoralistica, piena di gadget, un ambaradan che produrrà al massimo l’1% di crescita, sarà una legge di bilancio dentro un criterio di austerità, sia pure più flessibile. Sembra che tutto cambi, in realtà nulla cambia"
19 ottobre 2016
Sanna (Cgil) a RadioArticolo1: "Alla fine sarà una manovra tutta in stagnazione, che gioca ancora sullo zero virgola, puntando su nuovi forti tagli alla spesa pubblica, mentre gli investimenti pubblici restano fermi, con la crescita sempre più residuale"
05 ottobre 2016

X «

#tickEnd-tickBegin#