decreto dignità
L'allarme della Cgil
06 dicembre 2018
L’allarme di Slc, Fistel, Uilcom e Fials per “le inaccettabili e unilaterali scelte di autotutela della fondazione, dopo il decreto Dignità e una sentenza della Corte europea. Vanno tutelati i diritti di lavoratori con anni di precariato alle spalle”
19 novembre 2018
La denuncia di Nidil: 200 lavoratori di un grande call center hanno ricevuto la comunicazione del mancato rinnovo del contratto in somministrazione in scadenza il 31 ottobre. Spesso si tratta di addetti ormai strutturati in aziende. Cambiare la legge
02 novembre 2018
Sono 22.000 e dal 1° novembre, secondo quanto stabilito dal decreto dignità, dovranno essere stabilizzati
24 ottobre 2018
Tudino: “Un’azienda che ha responsabilità strategiche per il Paese come Sogin non può abbandonare i suoi lavoratori”
24 settembre 2018
di Carlo Ruggiero
Alle Giornate del lavoro si parla del dl Di Maio. Scacchetti (Cgil):  governo poco coraggioso, bisogna tornare a puntare sulla contrattazione collettiva. Rivolta (Confcommercio): quando non si coinvolgono le parti sociali di solito si combinano guai
15 settembre 2018
Il decreto dignità arriva in aula alla Camera, voto finale previsto per giovedì 2 agosto. Camusso: "Contenuti non all'altezza del nome". E sulla reintroduzione dei buoni: "Una vera schifezza". Da martedì 31 luglio Cgil in piazza Montecitorio
30 luglio 2018
Colla (Cgil) a RadioArticolo1: "Di fronte alla prevista flessione dell'economia, il governo farà un grande condono fiscale per creare stabilità finanziaria. Invece bisognerebbe ridistribuire la ricchezza, e dare vita a un nuovo welfare contro la povertà"
18 luglio 2018
Cgil in audizione alla Camera: “Bene le misure sul tempo determinato, ma serve un progetto di contrasto alla precarietà”. “Poco coraggioso” l’intervento sui licenziamenti, mentre sulle delocalizzazioni serve un “intervento sociale”
18 luglio 2018

X «

#tickEnd-tickBegin#