crisi
Gesmundo: "Gli indicatori economici rivelano che crescono Pil, fatturati delle imprese, occupazione. Di contro, aumenta l’area del disagio, del rischio povertà, i giovani continuano a emigrare. Siamo preoccupati per la tenuta sociale nella nostra regione"
08 gennaio 2018
In dieci anni di crisi la produzione è scesa da 47 a 19 milioni di tonnellate. La riorganizzazione ha avuto conseguenze pesantissime sul piano occupazionale. Sindacati: servono interventi urgenti, la nostra ricetta è un mix di innovazione e sostenibilità
06 dicembre 2017
di Riccardo Sanna
Riduzione del perimetro pubblico e compressione dei diritti identificano le riforme raccomandate dall’Europa. E a leggere anche i documenti programmatici del governo italiano, bassi salari e alta disoccupazione non rappresentano priorità da risolvere
13 novembre 2017
Capoluogo e comuni limitrofi hanno perso il 7% di occupati tra il 2008 e il 2016, sono quasi 7mila unità. Solo la fascia appenninica nella regione è andata peggio
10 novembre 2017
di Mirko Lami
Ci sono aziende pronte a investire, ma tanti dati sono ancora allarmanti. Ai 28 tavoli di crisi aperti se ne sono aggiunti altri 9, con oltre 1.500 lavoratori coinvolti. Unico dato positivo: la crescita occupazionale, anche se precaria, è tutta femminile
26 ottobre 2017
di Dario Guarascio, Marco Centra, Eticaeconomia
L’Italia è (tecnicamente) uscita dalla recessione. Mettendo però a confronto Pil, occupazione, ore lavorate, salari e produttività, emergono fragilità strutturali che consigliano cautela
19 ottobre 2017
L'austerità penalizza la domanda interna, i salari sono fermi, mancano gli investimenti. È un quadro preoccupante quello emergente dalla ricerca “Lavoro e capitale negli anni della crisi: l’Italia nel contesto europeo”, curata dalla Fondazione Di Vittorio
10 ottobre 2017
Colombo (Filt Napoli) e Botte (Cgil Salerno) a RadioArticolo1 hanno affrontato la grave situazione in cui versa il tpl e Anm, e il dramma di Battipaglia, una delle aree industriali più importanti della provincia di Salerno, che ha perso 10.000 lavoratori
02 ottobre 2017
di Roberto Romano
Solo le idee possono cambiare il nostro tempo. Senza scomodare i grandi del passato, servirebbe un riformismo rivoluzionario. Qualcosa di meno ambizioso riproporrebbe la quotidianità in salsa diversa, ma la Storia si incaricherebbe di presentare il conto
04 agosto 2017
La recessione, il dilagare del lavoro nero, l'illegalità e la progressiva contrazione degli investimenti continuano a pesare sul settore, frenandone il rilancio. In base ai dati forniti dalla Cassa edile locale, risulta un calo del 7% rispetto al 2016
27 luglio 2017
Il segretario generale della Cgil replica alle recenti affermazioni ottimistiche del ministro Padoan: “Per noi l’indicatore è quello dell’occupazione e i dati parlano chiaro: in Italia abbiamo oltre 3 milioni di disoccupati”
19 giugno 2017
La conferma arriva dai dati Istat
09 giugno 2017
Cgil: "Dal 2008 sono aumentate progressivamente povertà e disoccupazione, aggravando le diseguaglianze economiche e sociali, le stesse che hanno generato la crisi”. Per la creazione di lavoro servono investimenti pubblici
17 maggio 2017
A Perugia iniziativa della Cgil Umbria sugli effetti (non solo economici) del declino. Preoccupa l'impennata nell'uso degli psicofarmaci. Martini (Cgil nazionale): "Riaccendiamo la luce su questi temi anche con referendum e Carta dei diritti"
22 febbraio 2017

X «

#tickEnd-tickBegin#