codice antimafia
Un seminario Cgil a Catania per scoprirne le novità. Otto i punti fondamentali. Le ricadute su aziende confiscate e lavoratori. Per la prima volta nella storia si arriva a una riforma grazie a una raccolta firme su un ddl di iniziativa popolare
14 marzo 2018
Appuntamento ore alle 11.30 presso la sede Fnsi a Roma
16 ottobre 2017
Massafra (Cgil) a RadioArticolo1: “Finalmente abbiamo gli strumenti per far sì che il contrasto alle mafie e alla corruzione possa davvero essere esigibile nel nostro paese. È un cambio di paradigma, ma ora serve l'impegno di tutti”
29 settembre 2017
Per la prima volta nella storia della Repubblica, una legge di iniziativa popolare, seppure ampliata con modifiche di natura parlamentare, arriva in porto. Silvestri (Cgil): “Orgogliosi di questo risultato”
28 settembre 2017
Approvazione definitiva del testo alla Camera. Arriva a compimento il percorso iniziato con la raccolta firme per la legge di iniziativa popolare. Camusso: "Un risultato importante per la democrazia del nostro Paese"
27 settembre 2017
Dopo l'ok in Senato il testo approda a Montecitorio. Per diventare legge non deve subire modifiche. Appello di Cgil, Cisl, Uil, Libera, Arci, Legambiente e Avviso Pubblico: "Approvarlo è un atto di responsabilità"
25 settembre 2017
Avviso Pubblico, Arci, Cgil, Cisl, Uil, Legambiente e Libera si rivolgono di nuovo al Parlamento: "È un atto di responsabilità in un momento storico nel quale le mafie e la corruzione hanno dimostrato la loro pervasività"
20 settembre 2017
Silvestri (Cgil) a Radioarticolo1: "Siamo soddisfatti per l'approvazione". "Un testo che aggiorna l'intuizione di Pio La Torre: per far male alla criminalità organizzata occorre sottrarre loro i proventi illeciti"
07 luglio 2017
Massafra (Cgil): “Bene l'approvazione, anche se ci saremmo aspettati dalla politica maggiore coraggio. Adesso alla Camera va messo un punto con il via libera definitivo a un testo che aspettiamo da cinque anni”
06 luglio 2017
Giuseppe Massafra (Cgil) lancia l'allarme dai microfoni di Radioarticolo1. "La riforma è ferma in Parlamento da più di un anno e mezzo, approvata alla Camera ma bloccata al Senato". E' "fondamentale" che sia varata prima che sciolgano le Camere
08 giugno 2017

X «

#tickEnd-tickBegin#