braccianti
L'opera di Pippo Mezzapesa, voluta dal sindacato, si basa sull'inchiesta di 'La Repubblica' e riporta fatti e dialoghi contenuti negli atti del processo ai caporali di Paola Clemente, la bracciante pugliese morta di fatica sotto il sole il 13 luglio 2015
13 febbraio 2018
Nella giornata di domenica 8 ottobre due incidenti hanno coinvolto lavoratori che rientravano dall'attività sui campi. Ivana Galli (Flai Cgil): "Il tema rimane quello della sicurezza, come si torna a casa, chi guida i pulmini e in che stato sono"
09 ottobre 2017
"In attesa delle necessarie conferme degli organi sanitari, senza voler creare allarmismi ingiustificati, è giusto pretendere trasparenza nell'informazione, misure adeguate di controllo e prevenzione"
06 ottobre 2017
L'incontro tra il sindaco e i rappresentanti delle imprese agricole non ha dato gli esiti attesi. Dopo l'assemblea con i lavoratori la Flai Cgil ha quindi deciso di riprendere la protesta. Il sindacato denuncia "palesi incongruenze nelle buste paga"
25 settembre 2017
A San Ferdinando (Bat) dopo due giorni di sit-in pacifico arriva la convocazione da parte del sindaco della Flai Cgil e delle aziende, alcune delle quali hanno già firmato l'accordo proposto dal sindacato. Mobilitazione sospesa, ma pronta a ripartire
21 settembre 2017
Martedì 6 giugno al Centro culturale ZO (piazzale Asia) Flai Cgil Sicilia e la Flai Cgil Catania presentano lo spettacolo "Serã Bisericã" prodotto dall'associazione "Santa Briganti"
05 giugno 2017
Esposito: "Il ghetto esiste perché esistono i caporali. L’unico modo per ripristinare la legalità è continuare il lavoro della task force regionale e l’approvazione del disegno di legge sulle disposizioni per il contrasto allo sfruttamento in agricoltura"
24 giugno 2016
Braccianti sfruttati: «Serve una vera rivolta»
Le parole rilasciate al quotidiano la Repubblica dal marito di Paola Clemente, la 49enne deceduta mentre lavorava in un vigneto, hanno squarciato un velo. Per la Flai Cgil pugliese è arrivato il momento di dire basta e denunciare in prima persona
19 agosto 2015
di Peppino Deleonardis*
Così muore una bracciante in Italia (fotografia di Michele Cannone, da Flickr)
Il cuore di Paola, 49 anni, non ha retto sotto un tendone a più di 40 gradi, dove le donne diradano gli acini per fare più belli i grappoli d'uva. 40 mila lavoratrici in queste condizioni, vittime di intermediazione e caporalato DI P.DELEONARDIS
03 agosto 2015
I sindacati: "Durante la raccolta dei pomodori, a 40 gradi di temperatura, alle ore 14 di lunedì, è morto, stroncato da un infarto, un bracciante agricolo, migrante, vittima ieri di una condizione di miseria e di guerre, e oggi di bestiale sfruttamento"
21 luglio 2015

X «

#tickEnd-tickBegin#