Elezioni europee
Risultati definitivi: Pdl al 35,26%, Partito democratico al 26,13. L’Italia dei valori raddoppia: 7,98%. Cresce la Lega, bene l’Udc. Le sinistre non superano la soglia del 4%, e neppure i radicali. Affluenza al 67%. Netto calo Pdl in Sicilia
Analisi e commenti sull’esito del voto. L’occasione persa del Cavaliere, che sconfitto già fa retromarcia sul referendum. L’exploit di Lega e Idv. La sconfitta del Pd, e delle sinistre di tutta Europa: per l’assenza di risposte credibili alla crisi
Secondo un'indagine dell'istituto, anche in questa tornata i Tg sono stati il principale mezzo per orientare il voto. Al secondo posto i programmi giornalistici di approfondimento. Giornali, volantini e comizi minoritari. Internet solo per i giovani
La crisi ha inciso direttamente e indirettamente. Oltre ai problemi economici immediati come il basso livello dei salari, l’incertezza dei sistemi di welfare e la precarietà del mercato del lavoro, hanno contato molto anche le spinte xenofobe
  • Come si preparano i partiti alle elezioni europee del 2009. Si può militare per una formazione partitica uscendo dalle strutture nazionali? Come interessare i cittadini alla politica europea? (tratto da Youtube - fonte: euronewsit)
  • Il trattato di Roma. Maurice Faure lo firmò per la Francia, 50 anni fa. I ricordi di quel momento storico raccontati dell'ultimo testimone vivente dell'evento che cambiò il Vecchio Continente. (tratto da youtube - fonte: euronewsit)
  • Elezioni europee: il bilancio dell'ultima legislatura. I capi dei diversi gruppi politici rappresentati all'europarlamento commentano i risultati ottenuti nelgi ultimi 5 anni (tratto da youtube - fonte: euronewsit)
di (a cura) Davide Orecchio e Martina Toti
Pillole dai media esteri. Le elezioni italiane viste dalla stampa europea. Tracollo Labour in Gran Bretagna, per il Guardian non è tutta colpa di Brown. Germania, si fa dura per la Spd. Nyt: economia della discordia in casa Obama
di Paolo Andruccioli
Le sinistre europee hanno perso perché non hanno elaborato proposte credibili in grado di rispondere alle tante questioni aperte dalla recessione sulla coesione sociale. Spagna, Germania e Regno Unito sono esempi eclatanti
Affluenza nella Ue al 43%: è record negativo. Il centrodestra in vantaggio nei principali Stati membri. Schulz (Pse): "Serata molto difficile per i socialisti"
Intervista ad Antonella Casu: “Da anni ci battiamo per gli Stati Uniti d'Europa”. Per uscire dalla crisi “non bastano gli aiuti di Stato, servono più flessibilità e ammortizzatori sociali per tutti i lavoratori”
La risposta della Ue alla crisi è stata “insoddisfacente”, servono più coesione e un “migliore coordinamento”. Il segretario del Pd ci illustra le sue proposte a partire dal rafforzamento della Commissione. “Pericolosa” la deroga alle 48 ore di lavoro
L’allarme è stato lanciato dal presidente dell'Europarlamento, Poettering, in un'intervista a El Mundo. “Se la gente non vota, il pericolo è che ci siano più partiti estremisti”. Campagna su You Tube contro l’astensionismo
Il 6-7 giugno più di 375 milioni di cittadini potranno recarsi alle urne per eleggere i rappresentanti al parlamento Ue, consegnando un mandato quinquennale a 736 eurodeputati. Le previsioni indicano una partecipazione del 34%
“Stiamo apprendendo l’arte del convivere con la differenza: vivere quotidianamente riconoscendo che si può essere umani in tanti modi diversi, senza chiedere agli altri di abbandonare la propria particolarità e senza rinunciare alla nostra”

889