Approvato il dlgs. Le “correzioni” del Cdm riguardano soprattutto le sanzioni alle imprese che non rispettano le norme di prevenzione e sicurezza. Le sanzioni saranno proporzionate al “rischio d’impresa”. Aumenta il ruolo degli enti bilaterali
Presentate le osservazioni della Consulta giuridica della Cgil al decreto del governo. Smuraglia: “Si deresponsabilizzano totalmente i datori di lavoro, il dolore mostrato in seguito alla tragedia della Thyssen era solo ipocrisia”
Con le sole eccezioni della Lombardia e dell'Abruzzo, la Conferenza delle regioni dice no alle modifiche in materia di sicurezza sul lavoro. Sacconi insiste: "Andremo avanti". Norma salva manager, appello dei giuristi: non va riscritta, ma cancellata
  • Il governo si appresta a modificare il Testo unico per la sicurezza sul lavoro. Se ne è parlato martedì 17 marzo, nell'affollata assemblea nazionale dei rappresentati dei lavoratori per la sicurezza della Cgil. Hanno partecipato circa 400 delegati
  • Questo video è la sintesi di un documentario scritto e diretto da Gianluca e Massimiliano De Serio. Gigi Gerardi, operaio alla Thyssenkrupp, commentando le foto della tragedia rivive il dramma dei suoi amici e colleghi
  • Dal canale youtube di maxonairsr: 'Siracusa. Il sito in restauro è un albergo a 4 stelle. All'arrivo dei vigili l'operaio ha fatto notare di avere una imbracatura, ma era senza guanti, scarpe antinfortunistica e casco. Poi ha ripreso il suo lavoro'
Sulla responsabilità dei vertici aziendali in caso di infortuni il ministro del Lavoro accoglie i rilievi di Napolitano. Il Capo dello stato ha chiesto un intervento “anche agli effetti del processo Thyssen”. Sacconi: “La norma sarà riscritta”
Lo denuncia la Fiom. La modifica prevista da Sacconi è retroattiva e scagionerebbe i vertici aziendali. La responsabilità di gravi infortuni solo su lavoratori, medici e progettisti. Se passa la norma, a rischio i processi Thyssen e Umbria Olii
27 marzo 2009. Il dlgs approvato dal Consiglio dei ministri, che modifica il T.U. sulla sicurezza approvato dal governo Prodi nel 2008
Marco Bazzoni è un rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. In questa lettera che ci ha inviato analizza le modifiche principali al Testo unico sulla sicurezza sul lavoro approvate dal governo col decreto correttivo del 27 marzo 2009
"Il governo svela i contenuti della sua controriforma, dopo mesi di non applicazione, di rinvii, di modifiche e di veri interventi di boicottaggio"
25 novembre 2006: quattro operai morirono tra le fiamme. Solo oggi il via libera al processo, dopo i rinvii ottenuti dall’ad dell’azienda. L’accusa, per ora, è di omicidio colposo ma le parti civili chiedono di seguire l'esempio ThyssenKrupp
Interrogati il capoturno, un operaio e un’infermiera. Il processo di Torino per il rogo della ThyssenKrupp riprende il 19 marzo. Il 25 sarà presentata al tribunale la ricostruzione filmata. Un teste: "Gli incendi sulla linea 5 erano molto frequenti"

484